10 dicembre 2018
Aggiornato 09:00
Ultim'ora | Cinema

Taviani, Sammarco (Fi): cordoglio profondo

"E' stato un grande regista"

Roma, 15 apr. - "Profondo cordoglio" per la morte del "grande regista" Vittorio Taviani è stato espresso da Gianni Sammarco, responsabile comunicazione Fi nel Lazio.

"Con il fratello Paolo - è il ricordo di Sammarco di Vittorio Taviani- ha firmato capolavori della storia del cinema italiano da Padre Padrone (Palma d'oro a Cannes nel '77) a La Notte di San Lorenzo a Caos. Il loro cinema mai banale e sempre con una vena neorealista. Ultimo capolavoro Cesare deve morire, la cui peculiarità è dovuta ai detenuti che all'interno del carcere romano di Rebibbia recitano Shakespeare . Con questo film i fratelli Taviani vincono nel 2012 l'Orso d`Oro al Festival di Berlino e il David di Donatello".