22 settembre 2018
Aggiornato 05:00
Ultim'ora | Cinema

Mattarella ricorda Taviani: cinema e cultura in lutto grave

"E stato un protagonista italiano indiscusso e amato"
(© Askanews)

Roma, 15 apr. - "La scomparsa di Vittorio Taviani costituisce un grave lutto per il cinema e la cultura italiani, che perdono un indiscusso e amato protagonista". Lo ha affermato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ricordando il regista morto oggi.

"Il fecondo sodalizio, umano e artistico, con il fratello Paolo - ha sottolineato il capo dello Stato- ha prodotto capolavori indimenticabili, nei quali la cifra stilistica, di estrema raffinatezza e di alta poesia, si è sempre coniugata con un forte sentimento di passione civile".

Nell'inviare alla moglie, ai figli e al fratello Paolo, il mio cordoglio più sentito, desidero ricordare anche il tratto umano - generoso, affabile e riservato - del regista appena scomparso", ha concluso Mattarella.