Ultim'ora | Siria

Siria, forte esplosione ad Aleppo: 20 morti. Hezbollah smentisce

"La notizia è falsa", sarebbero detonazioni controllate

(© Askanews)

Damasco, 15 apr. - Una forte esplosione, di cui si ignora la natura, è stata udita ieri sera nei pressi di una base delle forze iraniane e le milizie filo-Assad Liwaa Fartimiyun vicino ad Aleppo in Siria. Lo ha annunciato l'osservatorio siriano dei diritti umani a meno di 24 ore dall'attacco di Usa, Francia e Gran Bretagna su strutture legate alla produzione e all'uso di armi chimiche da parte del regime siriano. Secondo alcuni media ci sono almeno 20 morti, ma Hezbollah smentisce che la notizia sia vera.

"Una potente esplosione ha avuto luogo sabato sera nella zona meridionale della provincia di Aleppo", ha dichiarato la ong e il suo direttore, Rami Abdel Rahman non ha saputo dare maggiori dettagli. Su alcuni media si è parlato di 20 morti, ma non ci sono conferme ufficiali e non è ancora chiaro neanche chi possa essere responsabile dell'esplosione. Sempre secondo i report dei media è stato avvistato un aereo non identificato.

Intanto il movimento sciita libanese Hezbollah ha smentito la notizia. "Le notizie che sono state trasmesse da diversi canali satellitari e su internet non sono vere", ha dichiarato Hezbollah in una nota riportata da Sputnik. Si tratterebbe di detonazioni controllate.

(con fonte afp)