Usa

Trump potrebbe licenziare ex numero 2 Fbi a giorni... -2-

New York, 14 mar. - La candidatura al Senato della Virginia di Jill McCabe, nel 2015, fu sostenuta da oltre 675.000 dollari - oltre un terzo del totale ricevuto - donati dal partito democratico della Virginia e da un comitato di azione politica di Terry McAuliffe, allora governatore democratico della Virginia, molto legato alla famiglia Clinton.

McCabe è finito in un'indagine interna che ha valutato anche la sua decisione, risalente al 2016, di dare informazioni ai giornalisti sulle indagini relative alla Fondazione Clinton. L'ispettore generale del dipartimento di Giustizia ha concluso che McCabe non è stato collaborativo durante l'indagine, dando il via a un processo disciplinare che ha raccomandato il suo licenziamento, secondo la ricostruzione del New York Times. La questione è ora in mano a Sessions, che deve decidere se accettare o respingere l'ipotesi del licenziamento. Formalmente, Trump non ha autorità sulla decisione, visto che McCabe è un agente in carriera e non un dirigente nominato dalla politica. Proprio Trump, a dicembre, aveva scritto su Twitter che McCabe stava facendo "correre l'orologio per ottenere la pensione completa. Mancano 90 giorni?!!!".