Gb, attentato settembre a metro di Londra: autore mosso da odio

Lo ha sostenuto la procura durante il processo

(© Askanews)

Londra, 14 mar. - Il presunto autore dell'attacco a settembre nella stazione della metropolitana londinese di Parsons Green era alimentato dall'odio. Lo ha ipotizzato la procura, durante il processo di questo giovane iracheno di diciotto anni a Londra.

"Quello che ha fatto quel giorno è stato un atto di rabbia e di odio destinato a uccidere e distruggere", ha dichiarato la procuratrice, Alison Morgan, di fronte alla corte penale dell'Old Bailey. "È questione di fortuna che quel giorno non ci sia stata un'esplosione completa", ha sottolineato. L'ordigno esplosivo artigianale, esploso parzialmente in pieno orario di punta la mattina del 15 settembre, conteneva chiodi, bulloni e coltelli, oltre a centinaia di gramma di Tatp, esplosivo instabile molto apprezzato dai jihadisti. Trenta persone erano rimaste ferite.

(fonte AFP)