Nordcorea

Nordcorea, deputati Ue hanno avuto negoziati segreti con Pyongyang

Per arrivare alla fine del controverso programma nucleare

Bruxelles, 14 mar. - Una delegazione del parlamento europeo ha annunciato di portare avanti da tre anni negoziati segreti con la Corea del Nord, per cercare di arrivare alla fine del controverso programma nucleare di Pyongyang.

"Noi abbiamo incontrato in segreto alti responsabili nordcoreani in quattordici occasioni. Abbiamo compreso le loro preoccupazioni e loro comprendono le nostre", ha dichiarato l'eurodeputato conservatore britannico Nirj Deva durante una conferenza stampa, a margine di una sessione plenaria del parlamento a Strasburgo (est della Francia). Per mettere fine alle tensioni con la Corea del Nord, questa delegazione parlamentare ha sostenuto continuamente "un dialogo senza condizioni preliminari", ha aggiunto Deva, che ha portato a galla questi colloqui ora che uno storico vertice è in procinto di essere organizzato, entro la fine di maggio, tra il presidente americano Donald Trump e il responsabile nordcoreano Kim Jong-un.

I colloqui dei parlamentari europei con i responsabili nordcoreani, tra i quali dei ministri, si sono regolarmente svolti a Bruxelles. "Abbiamo detto loro in termini non equivocabili che se fosse proseguito il loro programma missilistico e il loro programma nucleare, questo non avrebbe che portato a una conclusione inevitabile a cui non oso pensare", ha riassunto Deva. Parallelamente questa stessa delegazione ha incontrato responsabili degli Stati Uniti, della Cina, del Giappone e della Corea del Sud, sempre nell'ottica di alimentare un dialogo in favore di "una penisola coreana dove la denuclearizzazione possa essere verificata".

(fonte AFP)