Governo

Anzaldi (Pd): primo Cdm Salvini costerà 36 mld, dove prende soldi?

"Dovrà spiegare coperture per flat tax e abolizione Fornero"

Roma, 14 mar. - "Salvini dice che nel primo Consiglio dei ministri del suo governo procederebbe subito con l`abolizione delle 7 accise più vecchie sulla benzina (costo 4,5 mld) e con l`eliminazione delle clausole di salvaguardia sull`Iva per il 2019 (12,5 mld) e 2020 (19,1 mld): una riunione che costerebbe già oltre 36 miliardi, più di una Manovra finanziaria media. Senza contare le mirabolanti promesse elettorali della Lega, che si aggiungerebbero a questi 36 miliardi: la flat tax al 15% (80 mld annui) e lo stop alla Legge Fornero (100 mld per 5 anni). Ecco, per questo primo Cdm da 36 miliardi, Salvini dove pensa di prendere i soldi? Faccia sapere ai cittadini anche quali sono le coperture, altrimenti è ancora aria fritta da campagna elettorale, ma ora non è più all'opposizione". Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi.