Ue

Moscovici: su situazione Italia i mercati e l'Ue sono sereni

Fiduciosi in democrazia, negli italiani e in loro impegno europeo

(© Askanews)

Bruxelles, 14 mar. - "Osservo che i mercati sono sereni e anche noi siamo sereni, perché abbiamo fiducia nella democrazia italiana, nel popolo italiano e nell'impegno dell'Italia nell'Ue". Lo ha detto oggi a Strasburgo, in riferimento alla situazione politica in Italia, il commissario europeo agli Affari economici e finanziari Pierre Moscovici, parlando con alcuni giornalisti a margine di una conferenza stampa nel Parlamento Europeo.

"I mercati hanno buoni motivi per essere sereni: come sempre, troveremo nella famiglia europea le soluzioni giuste, quale che sia domani il governo dell'Italia", ha aggiunto Moscovici.

"Io - ha continuato il commissario - rispetto totalmente i tempi della democrazia italiana; gli italiani hanno espresso le loro preferenze con il voto, ora tocca al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alle forze politiche definire quale sarà il prossimo governo del Paese. E sono convinto che l'Italia resterà sempre un partner europeo affidabile e solido".

A chi gli faceva notare che, secondo quanto riferito ieri a Bruxelles dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, lo stesso Moscovici avrebbe dato un giudizio diverso durante la discussione con i ministri finanziari dell'Eurozona, definendo la situazione politica in Italia come "un elemento di incertezza", il commissario ha risposto: "Non credo di essermi espresso davanti ai media ieri".