Anas

Anas firma accordo in Armenia per costruzione tratto autostradale

Armani: "corridoio di alta valenza strategica"

Roma, 14 mar. - L'Anas ha firmato un accordo in Armenia per la costruzione e gestione di una tratta (sezione da Sisian a Agarak) del corridoio autostradale Nord-Sud che attraversa il paese, dalla Georgia al confine con l`Iran. L'accordo riconosce ad Aie (Anas International Enterprise), controllata di Anas che opera sui mercati esteri, il ruolo di private partner.

"Proseguono le attività di Anas-Aie - ha dichiarato l`amministratore delegato di Anas Gianni Vittorio Armani - per lo sviluppo delle rete stradale nell`ambito dei nuovi itinerari della Via della Seta, costituita da "corridoi economici" tra Cina ed Europa. L`odierno accordo riguarda un corridoio ad alta valenza strategica per le comunicazioni stradali tra Europa-Caucaso-Asia nel punto nevralgico di intersezione tra i due continenti. Il progetto di Anas prevede la trasformazione del collegamento esistente in un`autostrada a scorrimento veloce in grado di assicurare riduzione dei tempi di percorrenza, circa 3 ore, e incremento della sicurezza e comfort. Con queste caratteristiche il North South Corridor diventerà un elemento funzionale al Traceca (TRAnsport Corridor Europe-Caucasus-Asia) e alla nuova Via della Seta".

"Con la firma di oggi - ha dichiarato l`ad di Aie Bernardo Magrì - Aie conferma il suo ruolo leader nell`ambito dello sviluppo delle concessioni stradali. Si tratta di un importante risultato ottenuto grazie anche al supporto delle istituzioni Italiane e che concretizza il lavoro avviato con il workshop sul tema, organizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, lo scorso ottobre".