Governo

Di Maio: con Ue interlocuzione ferma ma collaborativa

"Sforare il 3%? Prima si faccia spending review"

(© Askanews)

Milano, 14 mar. - Con la Ue "vogliamo avere un'interlocuzione ferma ma collaborativa", sapendo che il quadro politico europeo "ci offre nuove opportunità", e che - rispetto al proprio elettorato - "abbiamo un vantaggio: ho detto in campagna elettorale che non era più il momento di uscire dall'euro, non abbiamo mai chiesto di uscire dalla Ue, e abbiamo detto che non avremmo lasciato il Paese nel caos. Questa linea la porteremo avanti anche dopo le elezioni". Lo ha detto il capo politico del M5s Luigi Di Maio, incontrando la Confcommercio a Milano. Segnali distensivi verso la Ue anche sul tema del rispetto dei parametri: "Prima di parlare di sforamento del 3% andrei a vedere come si spendono i soldi", ha detto rilanciando il tema della spending review.