Gb

Ex spia avvelenata, Nato: Mosca risponda alle domande di Londra -2-

Roma, 14 mar. - La Nato ha denunciato l'avvelenamento dell'ex spia Skripal in Inghilterra come "una flagrante violazione degli standard e degli accordi internazionali" sulle armi chimiche ed ha chiesto alla Russia di rispondere alle domande poste dalla Gran Bretagna.

"Gli alleati sono concordi nel considerare l'attacco una flagrante violazione degli standard e degli accordi internazionali" e chiedono a Mosca di "rispondere alle domande del Regno Unito, fornendo anche informazioni complete sul programma Novitchok all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche", si legge nel comunicato diffuso dal segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

(fonte afp)