Gb

Gb, Facebook chiude la pagina di Britain First

Il gruppo razzista noto grazie a un retweet di Trump

(© Askanews)

Roma, 14 mar. - Facebook ha annunciato di aver rimosso la pagina del movimento britannico di estrema destra Britain First a causa della ripetuta pubblicazione di commenti che istigano odio nei confronti delle minoranze (islamici in particolare). Il social network americano ha dichiarato di aver disposto la chiusura anche delle pagine Facebook dei due leader del partito, Jayda Fransen e Paul Golding.

Facebook ha firmato di recente con altri social network un "codice di condotta" sviluppato dalla Commissione europea per combattere i discorsi di "odio" online.

Jayda Fransen e il suo movimento sono diventati improvvisamente famosi a fine 2017 grazie al presidente americano Donald Trump che aveva ritwittato dei video islamofobi di Britain First.