Inps

Civ Inps stima disavanzo economico 2018 oltre quota 7,5 mld

Spesa per pensioni a 283,3 miliardi

(© Askanews)

Roma, 14 mar. - Per il 2018 il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell'Inps ha stimato un disavanzo economico d'esercizio a 7.581 milioni e 283.315 milioni di spesa per prestazioni pensionistiche. Lo ha comunicato il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell'Inps che ha approvato all'unanimità il bilancio di previsione dell'Istituto per il 2018.

I principali risultati del bilancio di previsione 2018 si riassumono in: 5.411 milioni di disavanzo della gestione finanziaria (dovuto in quota significativa, 3.039 milioni, ad accantonamenti per far fronte al rischio di inesigibilità di crediti); 227.342 milioni di entrate contributive (+2,1% rispetto al 2017); 346.923 milioni di entrate per le attività caratteristiche dell'Istituto (compresi i trasferimenti dal bilancio dello Stato per 108.379 milioni); 352.334 milioni di spesa per le attività caratteristiche dell'Istituto; 743 milioni come versamento a favore della fiscalità generale di risorse sottratte al funzionamento dell'Istituto per contribuire al risanamento dei conti pubblici (che contribuiscono al disavanzo)