Parlamento

Anzaldi:Fraccaro e Toninelli impresentabili per presidenza Camere

"Peraltro sono in Parlamento grazie al paracadute"

Roma, 14 mar. - "Chi parla degli esponenti cinque stelle Fraccaro e Toninelli come possibili presidenti delle Camere dovrebbe ricordare alcune circostanze che li riguardano e che li rendono assolutamente impresentabili e inadeguati". Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi.

"Fraccaro è quel deputato M5s - spiega Anzaldi - che nella scorsa legislatura pubblicò un avviso con il quale annunciava di voler assumere un lavoratore come addetto stampa al suo servizio per 2,5 euro l`ora. Una paga illegale, oltre che indegna, che fa a pezzi tutta la loro retorica sul lavoro. Toninelli, lo sciacallo che diede la colpa al sindaco Sala della tragedia ferroviaria di Pioltello quando ancora si scavava per recuperare i corpi delle vittime, è lo stesso esagitato che in aula alla Camera urlava contro i deputati del Pd chiamandoli 'vigliacchi, codardi e traditori' Peraltro in quella circostanza accusava il Pd con la consueta faccia di bronzo, visto che il Movimento 5 stelle aveva appena fatto cadere l`accordo per cambiare insieme la legge elettorale. Un aplomb, quello di Toninelli, proprio da presidente del Senato, ovvero da seconda carica dello Stato con funzioni di supplenza sul Quirinale".

"Per non tralasciare un altro elemento significativo: sia Fraccaro che Toninelli sono in parlamento grazie al paracadute del proporzionale, perché entrambi sono stati sconfitti nel collegio uninominale, arrivando addirittura terzi, superati sia da centrosinistra che da centrodestra. Bocciati dagli elettori del loro collegio, ma premiati da Di Maio nelle nomine interne", conclude Anzaldi.