Pd

Pd, Orlando: abbiamo subito effetto Renzi, ora si cambi strada

"Martina? Si è impegnato a gestione collegiale, vedremo"

Roma, 13 mar. - "A meno che Renzi non intenda ricandidarsi alle prossime primarie e lui stesso l'ha escluso non credo che sia più suo il ruolo di segretario" anche se "farà parte del gruppo dirigente e del futuro del Pd, mi auguro si intraprenda una strada diversa". Lo ha detto il ministro della Giustizia uscente Andrea Orlando intervistato a Carta Bianca su Rai 3.

"Noi abbiamo subito l'effetto Renzi perchè non abbiamo saputo rinnovare prima il partito, Renzi si è inserito in questa contraddizione", ha aggiunto. "Martina? Ora si tratta di seguire lo statuto, lui si è impegnato a una gestione collegiale, vediamo se si concretizzerà. Se si aprirà una fase nuova gli daremo il nostro appoggio altrimenti lo criticheremo sostenendolo con responsabilità", ha concluso.