Siria

Onu denuncia la "mostruosa indifferenza" per i bambini in Siria

Ginevra, 13 mar. - I numerosi appelli rimasti inascoltati ad un cessate-il-fuoco in Siria dimostrano una "mostruosa indifferenza" nei confronti delle sofferenze di milioni di bambini intrappolati in questo conflitto che dura da sette anni. E' quanto ha denunciato oggi Kate Gilmore, vice dell'Alto commissario ai diritti umani dell'Onu.

Una risoluzione su un cessate-il-fuoco di 30 giorni in Siria, adottata due settimane fa dal Consiglio di sicurezza dell'Onu, è stata totalmente ignorata sul terreno dove i combattimenti contro l'enclave ribelle della Ghouta orientale continuano ad imperversare.

Kate Gilmore ha lanciato un appello ad una azione immediata per soccorrere i bambini siriani. In un discorso davanti al Consiglio dei diritti umani a Ginevra, ha in particolare espresso la sua preoccupazione per i circa 125.000 bambini intrappolati nella Ghouta orientale, "di cui molti soffrono di malnutrizione grave e la maggior parte sono profondamente traumatizzati". "Non è la prova di una mostruosa indifferenza verso le sofferenze dei bambini ignorare le risoluzioni del Consiglio di sicurezza a favore di un cessate-il-fuoco?", si è chiesta Gilmore. (fonte Afp) (Segue)