Spagna

Spagna, Amnesty: antiterrorismo usato contro libertà espressione -2-

Roma, 13 mar. - "Mandare in carcere chi fa musica rap per i testi delle canzoni e mettere fuorilegge la satira politica dimostra quanto in Spagna sia diventato ristretto il perimetro di ciò che è considerato accettabile sui social media", ha dichiarato Esteban Beltrán, direttore di Amnesty International Spagna.

"Non si dovrebbe finire sotto processo semplicemente per aver detto, twittato o cantato qualcosa che potrebbe essere sgradevole o scioccante. La legge spagnola, di estesa applicazione e formulata in modo vago, sta portando al silenzio la libertà di parola e stroncando l'espressione artistica", ha proseguito Beltrán. (Segue)