> <
RSS

Il portavoce di Rehn ripete: «Sul criterio del debito l'Italia ha uno scarto del 0,4% del Pil»

RP | RP | O'Connor: «Non posso che ripetere quello che la Commissione ha detto alla presentazione del nostro parere all'Eurogruppo, il 15 novembre scorso: l'Italia è grosso modo in linea con gli obiettivi di deficit. Sappiamo che c'è questa spending review in corso. A febbraio vedremo se il governo avrà deciso di anticipare al 2014 l'attuazione dei risparmi previsti»

L'Europa e la ripresa che non c'è

La recessione dovrebbe finire in questi mesi nell'area euro, ma la ripresa che si profila sarà debole e molto graduale. Non è stata certo baldanzosa la presentazione che oggi il commissario europeo agli Affari economici, Olli Rehn ha potuto offrire delle previsioni invernali da parte dell'esecutivo comunitario

Rehn: La rete di protezione per Madrid è pronta

La Spagna resta in bilico, mentre secondo alcuni è diventa «il terreno di confronto di visioni contrapposte» sulle strategia che l'area euro deve seguire per cavarsi fuori dalla crisi. Nonostante le rassicurazioni della Commissione europea, sui mercati continua ad incombere l'ipotesi di una sua richiesta di salvataggio pieno all'UE

Rehn: In Europa si vince o si perde tutti assieme

L'avvertimento del vicepresidente della Commissione europea, Olli Rehn, intervenendo al Parlamento europeo ad un dibattito sull'Unione economica e monetaria. «Se guadagna terreno l'impressione che alcuni ottengono vantaggi non dovuti a discapito di altri, il risultato non sarà sostenibile politicamente

La troika ad Atene a fine settembre

Il rapporto della troika, a cui è legata la decisione degli europei di versare alla Grecia una nuova tranche di aiuti pari a 31,5 milioni di euro, dovrebbe essere presentato «a fine settembre o inizio ottobre»: lo ha indicato oggi un portavoce della Commissione europea

Dall'Eurogruppo piena fiducia a Monti

Juncker e Rehn: Prenderà tutte le misure per pareggio nel 2013. I ministri dell'Eurogruppo hanno praticamente concluso, durante la loro riunione ieri a Bruxelles, i lavori per il rafforzamento e l'ampliamento del campo di applicazione del Fondo di salvataggio dell'Eurozona

> <