Personaggi

Addio a Hugh Hefner: è morto a 91 anni il papà di Playboy, pioniere della stampa erotica

Creatore nel 1953 della celebre rivista che avrebbe dato un concreto contributo alla rivoluzione sessuale dei suoi connazionali, è morto per cause naturali nella sua celebre «Playboy Mansion» a Beverly Hills

NEW YORK - Hugh Hefner, fondatore della rivista Playboy e pioniere della stampa erotica per il grande pubblico, è morto all'età di 91 anni. «La vita è troppo breve per vivere il sogno di qualcun altro», con questa citazione del suo fondatore, la stessa redazione di Playboy ha annunciato la sua scomparsa su Twitter.

CAUSE NATURALI - Creatore nel 1953 della celebre rivista che avrebbe dato un concreto contributo alla rivoluzione sessuale dei suoi connazionali, Hugh Hefner è morto per cause naturali nella sua abitazione a Beverly Hills, la «Playboy Mansion», divenuta celebre per le feste che simboleggiavano gli eccessi di Hollywood con le sue playmate, le famose modelle super sexy conosciute anche come «conigliette».

TESTIMONIAL DEL VIAGRA - Noto per la rivista ma anche per la sua vita di eccessi, attorniato da numerose fidanzate, tutte bellissime e molto più giovani di lui, il fondatore di Playboy continuava ad andare per discoteche e sbandierare il ricorso al Viagra, la pillola contro l'impotenza, della quale ha anche fatto da testimonial.