Imprese

Un selfie a 110 metri d’altezza senza protezione

Due giovani «urban climber», hanno scalato la ciminiera dell’ex Snia di Varedo, in Provincia di Monza e ripreso tutto con una GoPro

MILANO - Sono due ragazzi con la passione delle imprese urbane estreme. Uno di Giussano e l’altro di Roma. I due si sono introdotti abusivamente all’interno del sito industriale abbandonato da anni, e hanno ripreso e postato su YouTube la scalata con un avvertimento in lingua inglese: «Attenzione, impresa da non imitare».
I due climbers si sono arrampicati fino alla punta più alta della ciminiera senza corde o protezioni alcune, utilizzando la vecchia scala in metallo pericolante. Una volta raggiunta la sommità, hanno ripreso la scena con un bastone da selfie.
Imprese di questo tipo non sono ormai più merce rara: la pratica di scalare «montagne urbane» riprendendo il tutto con l’ausilio di una semplice video camera GoPro è sempre più diffusa.