10 dicembre 2019
Aggiornato 02:30
Esteri

Spettacolare e drammatico: la diga di Oroville in California in procinto di esondare

Rischia il collasso dopo le forti piogge che l'hanno indebolita, la diga più alta degli Stati Uniti. Dichiarato lo stato di emergenza ed evacuata la zona

BIELLA - La diga di Oroville si trova a circa 250 chilometri da San Francisco, è a servizio della rete idrica più grande della California fornendo acqua per l'agricoltura alla Central Valley, quella per i residenti e per le imprese nel sud dello Stato. Nello scarico di emergenza si è formata una preoccupante crepa. Quest'ultimo è stato utilizzato dopo che un altro canale di scarico era già stato danneggiato dalle forti piogge degli ultimi giorni. Drammatiche e spettacolari al tempo stesso le immagini che mostrano le acque del grande lago che straripano in cascate altissime. La popolazione delle zone sottostanti è stata evacuata.