13 novembre 2019
Aggiornato 04:00
Moda

Vivienne Westwood torna a Londra con una sfilata unica uomo-donna

Una collezione rivolta alle energie «green» e rinnovabili. «L'ispirazione della collezione, lo styling, le acconciature e anche le corone servono per chiedere una svolta verde».

LONDRA - Non rinuncia alla lotta contro i cambiamenti climatici e per l'utilizzo di energia pulita, ma lancia una nuova provocazione nel mondo della moda. Vivienne Westwood ha scelto di far sfilare alla London Fashion Week dedicata alle collezioni maschili anche la collezione femminile.

«Le mie prime sfilate erano unificate uomo e donna. In questo caso è prevalentemente unisex, con molti uomini in vestito. Abbiamo visto per anni le donne portare i pantaloni e ora vogliamo portare l'uguaglianza con questo cambio» ha detto la stilista inglese che si propone di abbattere i confini tra uomo e donna.
Vivienne Westwood punta su uno stile grintoso ed eclettico: maglierie, giacche e pantaloni a zampa, sono portati con corone estrose, capelli afro dal sapore anni '70.

Il commento della stilista.
«Quello che cerchiamo di fare qui è un cambiamento verso le energie green e rinnovabili, l'ispirazione della collezione, lo styling, le acconciature e anche le corone servono per chiedere una svolta verde. Noi usiamo solo Ecotricity» ha aggiunto l'estrosa stilista che da sempre realizza capi stravaganti e teatrali che anno reso unico e inconfondibile il suo stile.