17 ottobre 2018
Aggiornato 23:00

Dimmi di che colore è la tua lingua e ti dirò come stai

Il colore della lingua potrebbe evidenziare disturbi di salute. Ecco un semplice test da fare davanti allo specchio
Ecco alcuni semplici trucchi per evidenziare eventuali disturbi di salute
Ecco alcuni semplici trucchi per evidenziare eventuali disturbi di salute (Shutterstock.com)

Non solo il colore ma anche la forma e la posizione potrebbero rivelare molto del nostro stato di salute. Un tempo l’esame della lingua veniva presa in gran considerazione esattamente come quello del polso. Oggi questi particolari sono passati decisamente in secondo piano nelle università di medicina, per cui i medici difficilmente ci osserveranno con così tanta attenzione. D’altro canto nei Paesi asiatici l’abitudine non è andata persa, tutt’altro: si dedicano molte ore allo studio dei segnali del nostro corpo. Ecco alcuni semplici trucchi per evidenziare eventuali disturbi di salute. Problematiche che, nel caso, potranno essere confermate dal medico curante.

Lingua nera: probabilmente hai ecceduto con alcuni farmaci
Scartando l’ipotesi di una caramella alla liquirizia o del caffè appena ingerito, probabilmente hai ecceduto con l’utilizzo di alcuni farmaci. Tra questi ricordiamo quelli che contengono subsalicilato di bismuto. Ma non solo: anche alcuni trattamenti anticancro potrebbero provocare un problema simile.

Lingua marroncina: forse hai un’ipertrofia delle papille
Anche in questo caso bisogna andare per esclusione: se non si ha l’abitudine di masticare tabacco forse si tratta di altro. Se il colore è nero-marroncino probabilmente sei affetto dalla lingua villosa nigra. Si tratta di un’ipertrofia delle papille. Purtroppo la causa della patologia non è ancora stata compresa ma si ipotizza possa essere dovuto dall’assunzione di farmaci come l’Amitriptilina, il Cloramfenicolo, la Claritromicina, la Clomipramina, la pennicillina, il Clonazepam, i Corticosteroidi e i Sulfonamidici. Oppure l’abuso di collutori che sviluppano ossigeno e, infine, un’immunodeficienza.

Lingua troppo rossa: forse hai qualche malattia in corso
Prima di ogni altra cosa verifica che il colore non sia causato da ciò che hai mangiato di recente. Se per caso hai appena gustato un bel ghiacciolo alla fragola o una barbabietola è molto probabile che il colore non sia dovuto a una problematica di salute. Potrebbe anche trattarsi dell’ingestione di alcuni tipi di farmaci che provocano una strana tonalità alla lingua. Se invece non si tratta di nessuna di queste ipotesi è molto probabile che ci sia una malattia infettiva in corso. Per esempio, se oltre al rossore ci sono anche piccoli puntini (lingua a fragola), potrebbe trattarsi di una malattia esantematica come il morbillo, la scarlattina o la rosolia. Più raramente si manifesta anche nei bambini affetti dalla sindrome di Kawasaki (vasculite infantile). Se invece non è una malattia infettiva probabilmente avete una glossite – un’infiammazione della lingua – spesso accompagnata da gonfiore, bruciore o dolore del cavo orale. Infine, se la lingua è solo leggermente rossa probabilmente mancano vitamine del gruppo B.

Lingua gialla: forse è solo un po’ di intossicazione
Secondo la medicina orientale, una patina bianco-giallastra che si evidenzia sopra la lingua fa pensare a una iperproduzione batterica oppure all’intestino leggermente intossicato. Secondo altre teorie si tratta di una scarsa igiene orale. In altri casi si pensa a una cattiva digestione, scarsa assimilazione dei nutrienti, disturbi epatici e diabete. È bene sottolineare che ci sono anche casi in cui si verifica insieme al lichen orale. Infine, può presentarsi nei soggetti allergici che hanno molto muco e che respirano male con il naso. In tutti i casi è possibile provare a fare una cura disintossicante per vedere se il problema migliora.