24 giugno 2017
Aggiornato 15:30
Folgorazioni

Il cellulare è in carica mentre dorme. Uomo folgorato da scarica elettrica salvo per miracolo

Ha lasciato lo smartphone in carica mentre dormiva. All’improvviso dal caricatore si è sprigionata una tremenda scarica elettrica da 110 volt che l’ha investito in pieno. I medici: «vivo per fortuna». Il video

Un uomo è rimasto folgorato dal cellulare in carica
Un uomo è rimasto folgorato dal cellulare in carica (Marcos Mesa Sam Wordley | shutterstock.com)

Batterie che scoppiano, difetti vari e falle nella sicurezza… gli smartphone più alla moda e tecnologici più avanzati non sono esenti da ‘effetti indesiderati’. Uno di questi si è mostrato in tutta la sua drammaticità ai danni di un 32enne dell’Alabama (Usa) che è stato folgorato da una scarica elettrica da 110 volt mentre dormiva, e aveva lasciato il telefono in carica vicino a lui. La colpa però, in questo caso, non sarebbe del telefono ma dello stesso uomo.

Vivo per miracolo
Che si tratti di fortuna, miracolo o meno, Wiley Day (questo il suo nome) è scampato per un pelo alla morte – come commentano i medici che l’hanno assistito e curato dopo l’incidente. Come racconta lo stesso Wiley, aveva messo a caricare il telefono, accanto a lui nel letto. Poi si è addormentato e, non si sa come, la catenina con la medaglietta che portava al collo è andata finire tra il caricabatterie e il cavo di prolunga del telefono provocando un corto circuito. L’immediato risultato è stato una tremenda scarica elettrica trasmessa dalla catenina che lo ha investito e folgorato.

La reazione
Se non fosse stato per la prontezza di riflessi, a quest’ora non starebbe raccontando la disavventura. Wiley, infatti, svegliato dalla scossa elettrica ha subito cercato di staccarsi di dosso la catenina che portava al collo. Con un colpo deciso è riuscito a spezzarla e, di conseguenza, a interrompere la scarica. «E’ fortunato a essere vivo», hanno commentato i medici che l’hanno soccorso, dato che sono sufficienti 100 volt per uccidere una persona – e Willy è stato colpito da una scarica pari a 110 volt.

Fate attenzione!
I medici hanno colto l’occasione della brutta avventura di Wiley per mettere in guardia tutti coloro che hanno l’abitudine a lasciare il telefonino acceso anche di notte vicino a essi, peggio poi se questo è lasciato a caricare. Non si sa mai cosa può capitare, e mentre si dorme non si è vigili per poter intervenire. Wiley di certo seguirà questo consiglio, e a ricordarglielo saranno le ustioni di 2° e 3° grado che ha riportato su collo e orecchie.

Il video della disavventura