28 giugno 2017
Aggiornato 19:30
Fatti strani

Un uomo ingoiato da un pitone di sette metri

In Indonesia un giovane contadino di 25 anni, scomparso da alcuni giorni, è stato ritrovato nell’addome di un pitone reticolato. La raccapricciane scoperta ripresa in un video

Un pitone reticolato si è mangiato un uomo intero
Un pitone reticolato si è mangiato un uomo intero (julialine | shutterstock.com)

Essere divorati da un pitone. Una fine orribile quella avvenuta a un ragazzo di 25 anni, contadino in Indonesia. Akbar Salubiro, questo il suo nome, era stato dato come scomparso da alcuni giorni. Di lui non si era saputo più nulla: era come si fosse volatilizzato. Poi, la macabra scoperta.

Un pitone enorme
Il pitone reticolato è già di per sé un serpente di grandi dimensioni – è infatti tra i serpenti più grandi al mondo. Ma quello che si è letteralmente mangiato il ragazzo indonesiano lo era particolarmente: misurava infatti più di 7 metri e mezzo.

Una lunga digestione
Nei giorni seguenti alla scomparsa di Akbar gli abitanti del luogo hanno incessantemente battuto in lungo e in largo la zona, senza risultato. Fino a quando, però, alcuni di questi hanno trovato l’enorme pitone sonnecchiante in fase di digestione. La forma dello stomaco, particolarmente larga, ha insospettito gli uomini, facendo capire che il serpente doveva aver ingoiato qualcosa di molto grosso – come appunto poteva essere un uomo.

La scoperta
Dopo aver scoperto il pitone, gli uomini hanno ucciso il serpente e poi hanno proceduto a tagliargli la pancia, per estrarre quanto vi era all’interno. Ripreso da un video, si vede la scena e il ritrovamento che corpo senza vita di Akbar all’interno del pitone, divorato tutto intero.
Nel video sottostante potete vedere le fasi di scoperta del corpo del giovane. Attenzione però, perché le immagini potrebbero urtare la sensibilità di qualcuno e risultare raccapriccianti.