24 giugno 2017
Aggiornato 15:30
Occhi al cielo

Arriva la spettacolare cometa verde. Come e quando osservarla

La ‘Cometa verde’ è in avvicinamento alla Terra. Fin dai prossimi giorni si può individuare nel cielo, ma il massimo dello spettacolo, anche a occhio nudo, si attende per fine marzo con il massimo della vicinanza il 12 aprile

Arriva la cometa verde
Arriva la cometa verde (solarseven | shutterstock.com)

Arriva la spettacolare cometa verde, ribattezzata per l’occasione ‘Cometa di San Patrizio’. Il suo nome astronomico è in realtà 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak e sarà già visibile dai prossimi giorni (raggiungendo la luminosità di 9), ma solo con l’aiuto di un binocolo o un telescopio – anche casalingo.

Il massimo spettacolo
Il massimo dello spettacolo potremo godercelo verso la fine di marzo e poi il 12 aprile, quando la cometa raggiungerà la posizione di perielio, ovvero sarà al punto massimo di avvicinamento. In questo periodo potremo ammirare la cometa verde anche a occhio nudo – ma è sempre meglio utilizzare un binocolo o telescopio per vederla al meglio. La sua fama di essere una cometa che ‘cambia’ luminosità, secondo gli esperti, potrà riservare molte sorprese.

Il viaggio attraverso le costellazioni
In questo suo viaggio, la Cometa di San Patrizio in questi giorni attraverserà quattro costellazioni: passerà dal Leone al Drago attraverso quelle di Leone Minore e Orsa Maggiore. Il periodo che intercorre tra la fine di marzo e l’inizio del mese di aprile offrirà le condizioni migliori per osservare l’oggetto celeste. Nell’ultima settimana di marzo, la cometa si troverà a 40° al di sopra dell’orizzonte a Est. L'appuntamento è dunque per fine marzo, prima metà di aprile. Non mancate.