22 settembre 2020
Aggiornato 13:30
Cure naturali per pelle e capelli

5 segreti di bellezza made in India

Dall’India tutti i consigli per avere capelli più belli, morbidi e un viso più giovane e curato. A costo quasi zero

Nonostante in buona parte dell’India viva gente povera e disagiata, è raro vedere una donna che non abbia una pelle del viso lucente e una splendida chioma. Il loro segreto è quello di scegliere rimedi davvero naturali, e utilizzarli frequentemente. In questo modo si ha un netto rallentamento dell’invecchiamamento, dando l’idea di essere più giovani e belle. Ecco quali sono le erbe, gli alimenti e le spezie più usate dalla sapienza Indiana e Ayurvedica.

Curcuma, per dire addio alle rughe
E’ una spezia che sta godendo di molta fama anche nel nostro Paese, in cui anche certi supermercati riescono a venderla fresca. Oltre a essere un potente antiossidante, antinfiammatorio e anticancerogeno, la curcuma si prende anche cura della bellezza della tua pelle. Il suo nome sanscrito è Haldi e tradizionalmente si adopera miscelata con un po’ di miele e latte. Si applica sul viso la pasta ottenuta e si lascia in applicazione per una mezz’oretta. Dona un aspetto più luminoso e dorato all’incarnato (attenta che può macchiare).

Shikakai, per capelli lucenti
Il termine shikakai significa «frutta per capelli» e infatti è uno dei rimedi principe per avere una chioma lucida e morbidissima. In India utilizzano una pasta ottenuta dal frutto fresco, che senz’altro ha un’efficacia maggiore. In Italia possiamo trovare la polvere, ottima per combattere la forfora e per i capelli sottili e crespi. Per ottenere il massimo dei risultati, versa in una ciotolina due cucchiai di farina di ceci e miscelala a un cucchiaio e mezzo di polvere di Shikakai. Con le mani cerca di rendere la polvere il più possibile fine ed omogenea. Porta il contenitore con te dentro la doccia e al momento del lavaggio dei capelli aggiungi una piccola quantità di acqua fino a formare una cremina. Applicala su tutta la lunghezza di capelli, esegui un veloce massaggio e lascia agire per cinque minuti. Risciacqua abbondantemente e, dopo l’asciugatura vedrai che lucentezza e morbidezza.

Neem, per eliminare l’acne
È una pianta usata soprattutto in medicina a causa della sua potente azione battericida. Ottima anche per i denti, i cui rametti servono per renderli forti e sani. Ma il suo olio è anche un eccezionale rimedio per la cura della pelle acneica, ottimo con l’aggiunta di alcune gocce di essenza di tea tree.

Tulsi, per tonificare la pelle
Il Tulsi o Tulasi è una varietà di basilico denominato ocinum sanctum (basilico santo). Per sfruttare al meglio le sue virtù si utilizzano le sue foglioline fresche: si tritano insieme a una piccola quantità di latte e si forma una pasta da applicare sulla pelle del viso a scopo tonificante. Con l’aggiunta di un po’ di miele diventa un rimedio eccezionale per far maturare velocemente i brufoli.

Cagliata per una pelle morbida e giovane
Sembra essere considerato uno dei migliori rimedi antinvecchiamento. Si applica la cagliata del latte direttamente sulla pelle e si lascia agire per circa una mezz’ora, poi si risciacqua senza sapone. Al limite si possono eliminare i residui con un po’ di latte detergente. Ottima anche per la pelle irritata, con couperose o scottata dal sole. Sembra che tutte queste virtù siano rese possibili grazie all’acido lattico e ai grassi presenti nel latte.