17 febbraio 2020
Aggiornato 17:30
Linus e il Capodanno

Linus, spavento a Capodanno per il figlio maggiore

Per il Deejay un altro Capodanno di preoccupazioni per il figlio Filippo tornato da Madrid con un taglio in testa

MILANO - A un anno dallo shock midollare che ha colpito il figlio Michele, anche il Capodanno 2015 ha avuto un risvolto preoccupante per Linus: il figlio maggiore Filippo, 20 anni, è tornato da Madrid con otto punti in testa.

Solo un bello spavento
Nulla di grave per fortuna, ma un bello spavento: «Oddio, Carlotta si è quasi rotta l’osso sacro cadendo dall’overboard (come tutti) e Filippo è tornato dal Capodannno in piazza a Madrid con otto punti in testa (giuro!!!), ma in confronto all’anno scorso siamo tutti in formissima».

Natale e Capodanno in famiglia
Per il resto, Linus ha passato le Feste a Riccione insieme ad amici e famiglia. «Vita di paese: niente macchina, qualche corsa, se non fa freddo un po’ di bici, tanto cinema (sotto casa) e qualche scorpacciata - ha scritto Linus - Ho anche dormito un po’ di più, compresa la pennica dopo pranzo. Tutto talmente perfetto che sono tornato a casa un paio di giorni prima».

La grande paura dello scorso anno
L’anno scorso la paura era decisamente più forte; il figlio minore subì uno shock midollare tanto grave da rischiare di compromettergli l’uso delle gambe. Dopo 4 giorni in ospedale, il ragazzino si riprese completamente, ma la paura di quel periodo è ancora viva in Linus e in tutta la sua famiglia.