7 dicembre 2019
Aggiornato 08:30

Sting, la figlia Eliot fa coming out

Da due anni è innamorata di Lucie, una modella austriaca. Intanto Eliot in arte Coco tenta di seguire le orme del padre

LONDRA - Eliot Sumner ha fatto coming out. La figlia di Sting, 25 anni, ha raccontato per la prima volta la sua sessualità. «Da due anni amo una donna - ha dichiarato al britannico «Evening Standard» - Ma non credo a nessuna etichetta specifica. Mi definisco cantante e basta». Eliot infatti prova a seguire le orme del padre, ha scelto il nome d'arte Coco ed è leader dei Blame Coco.

Nessuno dovrebbe essere discriminato per ciò che è
La sua compagna è la modella austriaca Lucie Von Alten; insieme dividono un appartamento a Londra. Della loro relazione finora non ne aveva mai parlato apertamente: «La mia famiglia e gli amici non me l'avevano mai chiesto, sapevano già». Eliot, ha aggiunto, ha trascorso un lungo periodo «per cercare di capire chi fossi». E oggi dice: «Nessuno dovrebbe sentirsi sotto pressione per quello che è, siamo tutti essere umani. E dovremmo ricevere lo stesso trattamento».

Chi è Coco
Coco Sumner, 25 anni, nata a Pisa, è la figlia di Trudie Styler e Gordon Sumner, detto Sting. Da papà ha preso l’amore per la musica, i modi spicci e la carica erotica. Ex modella, ricca di buone letture e di studi musicali fatti «di nascosto da tutti», con la sua band I Blåme Coco (la å è un voluto omaggio ai paesi nordici, di cui va pazza), ora esce con l’album The Constant. Ma ha già molti fan grazie al singolo Caesar cantato con Robyn.