29 marzo 2020
Aggiornato 21:00
La nostra intervista esclusiva!

Cristina Chiabotto si racconta: «Nozze con Fabio? Effetto sorpresa...»

Alle prese con il suo nuovo programma su La5 e in veste di neoscrittrice, l'ex Miss Italia celebra i suoi primi 10 anni di carriera con un sacco di entusiasmo. E ci svela qualcosa del suo futuro con il fidanzato storico

TORINO - Solare, semplice, spontanea, disponibilissima, come un'amica che non sentivi da un pezzo. Mi accoglie così al telefono Cristina Chiabotto, alle 7 e mezza di sera mentre ha qualche minuto di libertà tra una ripresa e l'altra. La stanno truccando e intanto trova il tempo per raccontarmi un po' della sua nuova avventura televisiva, del suo libro e di sé. Da tre settimane, e per altre sette, la troviamo su La5 la domenica mattina, puntuali alle 10.50, alle prese con "So glam so you", il nuovo programma targato Mediaset tutto al femminile con suggerimenti e segreti dedicati alla bellezza e alla seduzione: make up, hair styling e consigli su come conquistare il proprio lui. Con un sacco di video personalissimi su mani, unghie, capelli e tutto ciò che ha a che vedere con lo stile, inviati direttamente dalle spettatrici sul sito 16mm.it o tramite la app del programma.

Cristina, come ti trovi in questa veste di conduttrice di un programma super glam?
Mi sto divertendo davvero tanto. La cosa più bella è proprio avere a che fare con le donne da casa, di tutti i tipi, che ci inviano i loro video e i loro contributi. Mi piace sempre molto relazionarmi con il mondo femminile, ho sempre ricevuto molto affetto dalle donne, quindi adoro poter comunicare direttamente con loro, con spontaneità. Poi è un format veloce, diretto, dove in 30 minuti diamo un sacco di consigli pratici.

Tra questi anche qualche trucco su come conquistare il proprio lui...
Sì, si tratta soprattutto di stratagemmi culinari: ricette facili e veloci ma di grande effetto, pensate apposta per prenderlo per la gola. E poi beh, ci sono tutti i consigli dispensati dal nostro "glam team" per mantenerci sempre in formissima ed essere sempre attraenti e alla moda.

A proposito, tu come hai conquistato il tuo Fabio?
Non per la gola! In cucina me la cavicchio ma non è proprio il mio forte. Ci pensa lui a compensare, perché è un grande chef. Quello che è nato tra noi, e che ancora ci unisce (fanno coppia fissa da oltre 7 anni!, ndr), appartiene alla sfera più intima e privata, non c'è stato nessun trucco. Anche se è bello giocare con la persona che ami. Mi piace stupirlo e rinnovare sempre il nostro rapporto. Anche grazie al lavoro che faccio è divertente e stimolante cambiare look e stuzzicarlo ogni volta. Ma l'amore va coltivato giorno dopo giorno.

Nuovo programma, ma anche la tua prima esperienza come scrittrice... Il 18 settembre è uscito per Rizzoli «Di notte contavo le stelle». Com'è stato?
Un'esperienza davvero unica perché mi ha permesso di fare uno scavo interiore profondo, di riflettere senza maschere su di me, sul mio modo di pormi e di vivere la vita. Non penso certo di essere una scrittrice affermata, ma sono felice di averci provato ed è stato interessante vedere il risultato. Ora la parola spetta ai lettori!

Com'è nata la voglia di scrivere?
È nato tutto per celebrare i miei primi 10 anni di carriera. Era il 19 settembre 2004 quando ho vinto Miss Italia, il 15 settembre di quest'anno ho compiuto 28 anni e il libro è uscito il 18. Però non ho voluto fare un'autobiografia, alla mia età onestamente mi sembrava troppo presto. Per questo mi è venuta l'idea di farlo in versione romanzo, anche se c'è molto di me e della mia vita.

Nel libro si parla tanto di sogni e amore. Come li vivi tu nella vita di tutti i giorni?
Sono sincera: per me l'amore è un po' il senso di tutto, una sorta di motore universale. Senza, la mia vita non avrebbe senso. Amore per le persone che mi sono vicine, amore per le cose che faccio. Sono sicura che questo mi deriva da tutto l'affetto che ho ricevuto da una famiglia stupenda, due genitori che sono riusciti a mantenere saldo il loro rapporto nonostante tutto. Ho voluto che questo aspetto venisse molto fuori dal libro.

Qualche giorno fa il tuo Fabio in un'intervista ha detto esplicitamente che con te si sente appagato, che credete negli stessi valori, che vi amate ogni giorno di più e che non vede l'ora di sposarti. Quindi... nozze in vista?
È vero che ha detto queste cose e per di più qualche settimana fa ho sfilato in abito da sposa, ma per ora no, niente matrimonio! Sicuramente è nei miei e nei nostri progetti ma è qualcosa che manterrò mio, non lo metterò in vetrina, non perché non ne voglia parlare, visto che è una cosa stupenda, ma perché non mi sento di fare quel tipo di manifestazione. Sarà una cosa mia, della persona che amo, intima, ma probabilmente anche un po' folle e originale, non per forza tradizionale.

Magari non in abito bianco?
Magari... E magari mantenendo le basi dei valori in cui credo e a cui mi hanno educata sin da piccola ma cambiando qualcosa. Chi può dirlo? Insomma, effetto sorpresa...

Un autunno davvero intenso per te, sta andando tutto benissimo. Ma non senti che ti manca qualcosa?
No, semplicemente perché sto bene. Allo stesso tempo però non sento mai di essere pienamente appagata, nel senso che non mi sento mai arrivata. Credo che quando ti senti arrivato in tutto è l'inizio della fine. Di sicuro un domani mi vorrò realizzare in quanto donna, non esistono solo il lavoro o la carriera, penso che la donna oggi possa davvero fare tutto, anche se nel mio libro ho fatto emergere una sorta di bivio tra le due cose. Quel che è certo è che amo essere sorpresa dalla vita, mi piace sorprendere gli altri, sono aperta un po' a tutto per cogliere sempre nuove opportunità.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal