4 dicembre 2021
Aggiornato 02:00
Horror

«Liberaci dal Male», il thriller sull'esorcismo ispirato a una storia vera

Nelle sale italiane da oggi la pellicola diretta da Scott Derrickson e ispirata alla storia dell'ufficiale di polizia Ralph Sarchie e alle sue terrificanti esperienze con il demonio

LOS ANGELES - Esce oggi nelle sale «Liberaci dal Male», thriller-horror soprannaturale diretto da Scott Derrickson e ispirato alla storia dell'ufficiale di polizia Ralph Sarchie raccontata in «Beware the Night», libro scritto dallo stesso Sarchie assieme a Lisa Collier Cool, in cui ha rivelato per la prima volta la sua terrificante esperienza con il demonio e il suo coinvolgimento nelle indagini di crimini apparentemente inspiegabili e atroci. Distribuito dalla Warner Bros Pictures in 200 copie, «Liberaci dal Male» è diventato un film dopo dieci anni dall'acquisizione dei diritti del libro, visto lo straordinario interesse attorno a questo tema. Nel ruolo di protagonista l'attore australiano Eric Bana.

FENOMENI CHE LA SCIENZA NON RIESCE A SPIEGARE - «Il film non si basa su una storia realmente accaduta nel vero senso della parola, ma è ispirata ai casi paranormali raccontati nel libro uniti in un unico racconto – ha spiegato Derrickson –. La trama che congiunge tutti i pezzi della storia è finzione, ma le sequenze paurose si basano tutte su fatti realmente accaduti a Ralph». Questa pellicola, ha aggiunto il produttore Jerry Bruckheimer, «esplora le zone grigie che potrebbero o non potrebbero essere soprannaturali o paranormali. Se sei un credente, allora la storia di Ralph Sarchie ti servirà a confermare le tue credenze. Se non sei un credente, allora la storia ti darà molto a cui pensare. Insomma, qualsiasi sia la tua fede esistono dei fenomeni che la scienza o la medicina non possono spiegare».

UN MIX DI SOPRANNATURALE E POLIZIESCO - «Non mi interessa convincere la gente a credere nell'esistenza reale dei demoni», ha detto ancora il regista, già conosciuto per i successi di "The Exorcism of Emily Rose", "Ultimatum alla Terra" e "Sinister". «Ma credo che la gente dovrebbe prendere più sul serio il fenomeno dell'esorcismo. Sin dall'inizio, l'idea di Jerry era di unire il genere poliziesco con quello del paranormale. Mi è sembrato un concetto straordinario che avrebbe fatto presa sul pubblico, me compreso».