23 febbraio 2020
Aggiornato 22:00
Motocross

Ecco il supercampione italiano del motocross

A Mantova l’unica sfida in Italia tra i migliori piloti dei campionati regionali, in gara per la conquista del titolo di Superchampion. Per la prima volta il circuito lombardo ha incoronato i top rider vincitori della sfida tra le ruote tassellate

MANTOVA – Il meglio del motocross italiano è andato in scena lo scorso weekend, nella due giorni di gare del Red Bull Mx Superchampions che ha radunato i più forti piloti regionali di Mx, per la prima volta sul circuito internazionale motocross Città di Mantova. Dopo le qualifiche di sabato, 30 settembre, i quattrocento selezionati dalle graduatorie Fmi aggiornate al 31 luglio 2017 si sono contesi il titolo di Superchampion nelle otto categorie previste, oltre alle Open Mx1 e Open Mx2, aperte ai titolari di licenza Fmi Fuoristrada e Fuoristrada Elite. Domenica fin dal mattino i rider hanno affrontato il tracciato Tazio Nuvolari scatenando l’entusiasmo del pubblico, numeroso nonostante la pioggia.

I risultati
Sul primo gradino del podio nella classe Mx1 Marco Roncaglia (Castellarano). Vincitore invece nella Mx2 Over 21 Mattia Roncaglia (Castellarano) e Nicholas Lumina (Val San Martino) nella Mx2 Under 21. La classe 125 Under 17 ha incoronato Giacomo Zancarini (Due Torri Rovigo). I primi tre classificati delle categorie Mx1, Mx2 Over 21, Mx2 Under 21 e 125 Under 17 trascorreranno anche una giornata nell’hospitality Red Bull Terrazza durante il MotoGP 2018 a Misano. Tra i più giovani Matteo Luigi Russi (Costa Volpino) ha dominato la 85 Junior (12/13 anni), Pietro Razzini (G.S. Fiamme Oro Milano) la 85 Senior (13/14 anni), Niccolò Mannini (Megan Racing) la 65 Debuttanti (8/9 anni) e Simone Mancini (A. Fagioli) la categoria 65 Cadetti (9/11 anni). Mario Tamai (Valli Tortonesi) ha vinto la categoria Open Mx1, mentre la Open Mx2 è stata conquistata da Emilio Scuteri (Santa Marinella Racing). A tingere di rosa il circuito di gara Matilde Stilo (Valle Scrivia), 23esima nella categoria 85 Senior, e Giorgia Blasigh (Mxone) in 15esima posizione nella 85 Junior.