22 settembre 2018
Aggiornato 03:00

Milan: Ŕ Rodriguez la chiave per arrivare a Rabiot

Il sontuoso mercato rossonero potrebbe non essere finito con i due colpi di ferragosto Castillejo e Laxalt
Il direttore tecnico del Milan Leonardo
Il direttore tecnico del Milan Leonardo (ANSA)

MILANO - I tifosi del Milan sono già pronti a leccarsi i baffi pregustando un campionato finalmente all’altezza delle aspettative rossonere. Gli arrivi di Reina e Strinic, ancora in epoca cinese, poi quelli degli ex juventini Higuain e Caldara, quindi uno dietro l’altro Bakayoko, Castillejo e Laxalt, rappresentano degli ottimi motivi per avere ambizioni Champions. Oggi per il Milan è più che legittimo pensare di potersela giocare con Napoli, Inter, Roma e Lazio per uno dei primi quattro posti (la Juventus la lasciamo fuori per oggettive motivazioni), anche perchè la base di partenza era più che dignitosa, se è vero che agli ordini di Gattuso - se escludiamo quindi l’inizio shock di stagione targato Montella - la squadra rossonera è arrivata al quarto posto dietro solo a Juventus, Napoli e Roma.

Sogno SMS
L’ancora cauto ottimismo dei fans milanisti, però, potrebbero definitivamente esplodere qualora nelle ultime 48 ore di mercato arrivassero i segnali di un ultimo deflagrante colpo in grado di squadernare del tutto gli equilibri del campionato italiano. Il riferimento immediato è naturalmente a Sergej Milinkovic-Savic, a lungo accostato al Milan in fase di campagna acquisti, malgrado le mani avanti messe a più riprese dal direttore dell’area tecnica rossonera Leonardo. Arrivati a questo punto pare francamente complicato pensare ad un affondo decisivo dei rossoneri, ma alzi la mano chi appena 25 giorni fa pensava ad un mercato di questo livello per una società che sembrava allo sbando. Ecco perchè fino all’ultimo vale la pena covare una sottile speranza.

RR verso Parigi
Speranza che potrebbe invece essere tutt’altro che sottile orientando lo sguardo verso Parigi. Si sa che uno dei pallini di Leonardo è Adrian Rabiot, il talentuoso centrocampista parigino, classe ’95, in scadenza di contratto con il Psg a giugno 2019. Proprio qualche giorno fa Tuchel, il tecnico tedesco dei campioni di Francia, ha sollevato qualche dubbio sul futuro del ragazzo: «Non è sicuro che Adrien resti qui al PSG. Dipende tutto da lui».
Ebbene, oggi il Milan potrebbe tornare alla carica per Rabiot. Non è un mistero, infatti, che il Paris Saint Germain sia alla disperata ricerca di un terzino di piede mancino e che uno degli obiettivi di Tuchel sia il rossonero Rodriguez. Grazie all’operazione che ha portato in rossonero Diego Laxalt, oggi Leonardo e Maldini possono mettere sul piatto della bilancia lo svizzero per avere il centrocampista francese. Sarebbe davvero la ciliegina sulla torta per un mercato da 10. Inutile dire che la lode arriverebbe di diritto in caso di arrivo di un SMS.