22 settembre 2018
Aggiornato 03:30

Futuro a Marsiglia per Balotelli

L'attaccante bresciano potrebbe presto lasciare il Nizza e cambiare nuovamente squadra
Mario Balotelli, 28 anni appena compiuti
Mario Balotelli, 28 anni appena compiuti (ANSA)

NIZZA - Il futuro di Mario Balotelli è ancora incerto, ma quasi sicuramente non sarà a Nizza dove ha trascorso le ultime due stagioni giocando bene, segnando e rilanciandosi anche in chiave nazionale, e dove si sta allenando in questo pre campionato agli ordini di Patrick Vieira, suo ex compagno di squadra all'Inter e nuovo allenatore dei rossoneri di Francia. Le frizioni tra Balotelli e il Nizza vanno avanti ormai dalla fine di maggio e, nonostante qualche breve tregua, la permanenza dell'ex milanista in Costa Azzurra è sempre più improbabile, seppur i giorni per trovare una nuova collocazione siano ormai pochi.

Alternative italiane
Per tutta l'estate Mino Raiola, procuratore di Balotelli, ha provato a piazzare il suo assistito in Italia dove non gioca dall'ultima esperienza al Milan datata 2015-2016, un campionato pessimo per l'attaccante che in rossonero realizzò una sola rete in campionato a Udine. Le due annate a Nizza hanno però restituito fiducia a un Balotelli che sembra migliorato e rinato, e che a 28 anni pare aver smesso di fare bravate da ragazzino; in serie A, però, posto per lui sembra non esserci: defilate sin da subito Juventus e Milan, qualche sondaggio lo avevano fatto anche Napoli e Roma che poi si sono tirate indietro, infine ecco il Parma che ci ha creduto per un po', quindi si è spaventato di fronte alle richieste economiche di Raiola.

Intesa francese
Impraticabile o quasi la soluzione legata al Sassuolo, l'unica idea realmente realizzabile è quella che porta Balotelli lontano da Nizza ma sempre in Francia, a Marsiglia; l'Olympique è infatti la società ad oggi più vicina ad ingaggiare il centravanti bresciano per il quale ha preparato un contratto biennale da discutere ma che sembra particolarmente vantaggioso. Il Marsiglia, finalista dell'ultima Coppa Uefa, vuole costruire una squadra che punti almeno ala qualificazione in Coppa Campioni e l'apporto di Balotelli potrebbe essere determinante, soprattutto in un campionato come la Ligue1 che il calciatore conosce ormai bene e in cui ha dimostrato di essere anche decisivo.