21 settembre 2018
Aggiornato 23:00

Milan: ad un passo l'arrivo di Castillejo per Bacca

Si sblocca la situazione del centravanti colombiano, fin qui assai nebulosa
Carlos Bacca tornerÓ al Villarreal a titolo definitivo
Carlos Bacca tornerÓ al Villarreal a titolo definitivo (ANSA)

MILANO - Dopo settimane di botta e risposta, di tira e molla e di tanta paura per il Milan di doversi tenere in rosa un calciatore scontento e fuori dal progetto tecnico di Gennaro Gattuso, ecco sbloccata la vicenda legata a Carlos Bacca, attaccante colombiano di proprietà dei rossoneri, in prestito al Villarreal nell'ultima stagione e tornato a Milanello in estate senza che Leonardo riuscisse a piazzarlo altrove, dato che lo stesso club spagnolo lo avrebbe rivoluto volentieri ma senza sborsare quei 15 milioni di euro, cifra minima richiesta dal Milan. Trattativa rallenatata e quasi saltata, dato che nelle ultime ore per Bacca si era fatto sotto con insistenza lo Sporting Lisbona, accolto favorevolmente dai rossoneri ma respinto con decisione dal calciatore che in testa aveva solo il ritorno al Villarreal.

Affare fatto
La spinosa situazione si è sbloccata nel tardo pomeriggio di lunedì e definita nella notte: Bacca tornerà in Spagna in uno scambio alla pari con l'attaccante esterno Samu Castillejo, più 14 milioni di euro e 4 di bonus a favore del Villarreal. Il Milan risolve così in un sol colpo due problemi: liberarsi della presenza e dello stipendio della punta sudamericana, e trovare un vice Suso che possa far rifiatare il fantasista iberico, lacuna che Gattuso chiedeva a Leonardo di colmare al più presto. Castillejo, 23 anni, è definito in Spagna il "clone" di Suso, lo ricorda come caratteristiche tecniche ma anche come lineamenti facciali ed appare l'ideale alternativa al numero 8 milanista. 6 reti e 7 assist nell'ultima Liga con la maglia del Villarreal, club che risolve così il "contenzioso" col Milan, riaccogliendo Carlos Bacca e sacrificando Castillejo, ormai pronto per lasciare la Spagna ed approdare in un nuovo campionato. E vissero, si spera, tutti felici e contenti.