19 ottobre 2018
Aggiornato 06:30

Caso Donnarumma: spunta il terzo incomodo

La lista dei club interessati al portiere rossonero cresce di giorno in giorno. Del Paris Saint Germain e del Real Madrid sappiamo tutto, ma ora spunta fuori un terzo incomodo che potrebbe mettere tutti d’accordo.
Il portiere del Milan Gigio Donnarumma
Il portiere del Milan Gigio Donnarumma (ANSA)

MILANO - Se dovessimo preparare un grafico a torta per analizzare tutti i possibili scenari legati al futuro di Gianluigi Donnarumma, oggi ci sarebbe da aggiungere un’altra fetta. Quanto cospicua al momento è difficile da prevedere, ma di sicuro alle consolidate pretendenti al giovanissimo fenomeno rossonero si è aggiunto un altro club che potrebbe mettere alla fine tutti d’accordo.
Delle intenzioni piuttosto decise del Paris Saint Germain abbiamo già detto tutto, così come della presenza, seppure più defilata del Real Madrid, la cui scelta di puntare su De Gea o Courtois potrebbe aggiungere alla lista dei club interessati a Gigio anche Manchester United e Chelsea che rischiano di ritrovarsi senza portiere.

C’è anche Suso
L’ultima delle squadre ad iscriversi alla corsa al classe ’99 di Castellammare di Stabia è il Liverpool, alla disperata ricerca di un estremo difensore di spessore internazionale dopo aver giubilato definitivamente il belga Mignolet a favore del tedesco Karius, mai però rivelatosi effettivamente all’altezza della situazione. I Reds avrebbero identificato in Donnarumma l’estremo difensore su cui puntare forte per il futuro e si tratterebbe di un’opzione interessante perchè aprirebbe un fronte importante dialogo tra i due club visto che nella lista degli acquisti di Jurgen Klopp c’è anche un altro rossonero, lo spagnolo Suso.

Psg avanti per Cavani
Mentre però per il fantasista, che tra l’altro dal Liverpool arriva, il prezzo è già stabilito (clausola rescissoria fissata nel contratto del numero 8 del Milan stabilita a 38 milioni di euro), il valore del cartellino di Gigio è tutto da stabilire. Fassone e Mirabelli partono da una base d’asta di 70 milioni di euro; il procuratore di Donnarumma invece, l’ingombrante Mino Raiola, valuta il suo assistito sui 30 milioni, praticamente meno della metà.
Al momento il club favorito nella rincorsa al 99 rossonero è ancora il Paris Saint Germain, se non altro per l’opportunità di convincere il Milan mettendo sul piatto della bilancia Edinson Cavani, autentico obiettivo di mercato per il club di via Aldo Rossi. Ma il Liverpool, prossimo alla multimilionaria cessione di Salah dopo aver monetizzato anche da Coutinho (160 milioni dal Barcellona lo scorso gennaio), ha tutte le carte in regole per garantire al Milan quanto richiesto. Magari preparando un assegno da 110 milioni di euro da spedire a Milano per acquistare sia Suso che Donnarumma.