Sport | Europa League

Donnarumma, ci mancava pure il dito…

Nel penultimo allenamento prima della partenza della squadra per Londra, dove il Milan affronterà l’Arsenal, il giovanissimo portiere rossonero si è procurato una leggera distorsione a un dito.

Lo sconforto di Gigio Donnarumma
Lo sconforto di Gigio Donnarumma (ANSA)

MILANO - Nelle ultime ore si fa un gran parlare di Gigio Donnarumma, della sua permanenza sempre più complicata al Milan, dei contrasti tra papà Alfonso e Massimiliano Mirabelli, per non parlare di quelli tra lo stesso direttore dell’area tecnica rossonera e Mino Raiola, procuratore del ragazzo. Lui, protagonista della rimontona del Milan e felice per questo come solo un diciannovenne può essere, continua a non prestare attenzione a certe chiacchiere relative all’extra campo e risponde di essere sereno, concentrato e pensare solo a vincere con la sua squadra.
Peccato che poi arrivino pomeriggi come quello appena vissuto, al termine del quale lo vedi uscire dal centro sportivo di Milanello con una mano fasciata.

Nulla di grave
Succede che nel corso del penultimo allenamento prima della partenza per il match contro l’Arsenal (il Milan si allenerà ancora alle 10.30 mercoledì mattina, poi partenza da Malpensa fissata poi alle 15.00 con sbarco a Londra e conferenza all'Emirates alle 18.30 (local time), Gigio abbia riportato un trauma distorsivo ad un dito. Non sembra una cosa particolarmente grave, tanto che il 99 rossonero viene dato come titolare quasi certo all’Emirates Stadium, ma sarà il caso di prestare attenzione agli sviluppi delle prossime ore.
Ci mancava pure il dito…