22 settembre 2018
Aggiornato 02:30

Le uova fanno bene o no? La risposta definitiva dell’associazione cardiologi

L’uovo è un alimento molto nutriente e diffuso, ma molte persone potrebbero chiedersi se le uova sono sane
Uova
Uova (BorisKotov | shutterstock.com)

E’ opinione comune che le uova possano essere dannose per il cuore, perché si ritiene siano ricche di colesterolo. Tuttavia, è bene sapere che proprio le uova sono una ricca fonte di proteine e vitamine. Con solo 78 calorie per uovo, assumendolo ci assicuriamo anche circa 6 grammi di proteine e diversi nutrienti, come per esempio la vitamina D – preziosa per la salute delle ossa e per il sistema immunitario. E poi la colina, che favorisce la funzionalità epatica, il buon funzionamento del metabolismo e il corretto sviluppo del cervello nel feto. Ma l’uovo contiene anche luteina e zeaxantina, sostanze preziose per la salute della vista, e che proteggono anche dalla cataratta e dalla degenerazione maculare. E il colesterolo, allora? Sì, questo è contenuto nel tuorlo, nella misura di circa 186 mg, ma gli esperti informano che non tutti sanno quanto la composizione dell’uovo stesso – grazie anche all’albume – faccia sì che questo tanto bistrattato elemento non sia dannoso, poiché è contrastato dalla lecitina presente in forma naturale.

Un uovo al giorno…
Come confermato da numerosi studi, e da Jo Ann Carson, professoressa di nutrizione clinica presso l’UT Southwestern Medical Center di Dallas, «Mangiare un uovo al giorno come parte di una dieta sana per individui sani è una cosa ragionevole da fare». Oltre a ciò, uno studio pubblicato a maggio sulla rivista Heart ha rilevato che un uovo al giorno può davvero tenere lontano il medico. Lo studio, condotto su circa 500mila adulti in Cina, ha mostrato che mangiare un uovo al giorno riduceva proprio il rischio di malattie cardiache, cardiovascolari e ictus.
Infine, e per fugare i dubbi, anche la American Heart Associations (AHA) ritiene che mangiare anche un uovo al giorno possa essere parte di una dieta sana. Per cui, se non si hanno particolari controindicazioni personali o condizioni a grande rischio, mangiare uova non può che fare bene. E scordiamoci il «problema» colesterolo, che è ormai divenuto un mito sfatato anche dalla scienza più accorta.