16 novembre 2018
Aggiornato 14:00

Il figlio gli salta in braccio e lui si frattura il pene

Un uomo di 36 anni si è rotto il pene dopo che il figlio piccolo gli è saltato sull'addome, per svegliarlo, mentre era a letto
Frattura del pene
Frattura del pene (Dean Drobot | shutterstock.com)

Cose che accadono quando non si prevedono gli «effetti collaterali» di certi farmaci. Un uomo di 36 anni che aveva assunto del Viagra in dose piuttosto alta, alcune ore prima, per avere un’erezione prolungata si è ritrovato con il pene fratturato, ed è dovuto correre in ospedale per ottenere le cure del caso ed essere sottoposto a intervento chirurgico.

I fatti
L’uomo, di cui non è stato rivelato il nome, stava dormendo nel suo letto quando, al mattino, il piccolo figlio gli è saltato addosso per svegliarlo. Solo che lui era ancora in piena erezione, per via del Viagra che aveva assunto nella dose di 100 mg, come da lui stesso confessato ai medici. E così, l’impatto violento causato dal peso del bimbo gli ha procurato un dolore lancinante che proveniva proprio da suo organo genitale, il quale, una volta recatosi all’ospedale, è stato diagnosticato essere fratturato.

L’arrivo in ospedale
L’incidente è avvenuto alcune settimane fa nell’Uttar Pradesh, in India, dove l’uomo vive. Quando è arrivato in ospedale, con un forte dolore al pene, i medici che lo hanno visitato hanno osservato che il tessuto cavernoso spugnoso che compone il pene, e che si riempie di sangue per permettere l’erezione era seriamente danneggiato. Per questo è stato sottoposto a intervento chirurgico per rimediare al danno. Dopo l’intervento, l’uomo è stato in osservazione per 6 settimane, dopo di che il suo organo genitale pare abbia ripreso le sue funzionalità.

Cos’è la frattura del pene?
Gli esperti parlano di frattura del pene quando avviene una rottura del rivestimento membranoso dell’organo, che si indurisce quando il sangue vi scorre durante l’erezione. Il pene diviene infatti turgido perché il corpo cavernoso si riempie di sangue. La rottura, spiegano gli esperti, può avvenire in qualsiasi punto del tronco del pene, specie se questo viene posizionato in modo improprio, se viene sottoposto a urti o traumi violenti o, a volte, anche meno. La rottura del pene, oltre al forte dolore, si riconosce anche per il tipico rumore, tipo schiocco, che si sente quando questo accade. In genere, a questo segue un tipico gonfiore più o meno accentuato dell’organo. La pelle attorno alla frattura in genere diviene rossa e si può vedere anche l’ecchimosi. Diviene anche molto difficile urinare. La situazione, per un uomo è molto imbarazzante, quando debba ricorrere alle cure mediche, tuttavia, questo tipo di incidente non deve essere sottovalutato perché può causare una vita sessuale anche molto dolorosa in seguito e, purtroppo, anche problemi più seri come la disfunzione erettile.