28 febbraio 2020
Aggiornato 07:30
Ricostruzione del pene

L’uomo senza pene ha finalmente un organo bionico. Ma la sua prima erezione durerà 10 giorni

Un uomo nato senza pene potrà finalmente avere un organo bionico, avere rapporti sessuali e fare figli. Ma la sua prima erezione durerà 10 giorni

Un uomo che ha avuto la sfortuna di nascere senza pene potrà finalmente avere il suo primo rapporto sessuale all’età di 44 anni. Il tutto grazie a un intervento innovativo che gli permetterà di acquisire, per la prima volta nella sua vita, la completa virilità. In sintesi, gli è stato installato un pene bionico che potrà usare, a quanto pare, esattamente come uno normale. L’operazione gli è costata ben 50.000 sterline. Ecco i dettagli della vicenda.

Una condizione rara
Quella di Andrew è una condizione rara nota come estrofia della vescica, una malformazione che coinvolge sia l’apparato urinario che genitale, provocando il rovesciamento della vescica all’esterno del corpo. Quindi lui ha i testicoli ma non ha il pene. Si tratta di una malattia che colpisce una persona su 40.000, ma le complicazioni rare che hanno colpito il pover’uomo rappresentano un caso su 20 milioni.

La comunicazione ufficiale
Inutile dire che quando si è affetti da un problema simile non è facile rilevare il proprio segreto alla gente con cui si ha a che fare. Un giorno, però, Andrew ha deciso che non poteva continuare a dire bugie. Così decise di raccontare la verità durante un programma TV denominato This Morning. «Per me non c'era altra strada da percorrere, quindi ho pensato che invece di dirlo a una persona alla volta, l’avrei detto a tutti nello stesso momento», racconta.

Una virilità da 50.00 sterline
Per poter essere uomo al 100%, Andrew Wardle, ha dovuto sottoporsi a un importante intervento di ricostruzione del pene. Come è facilmente immaginabile, la sua vita non è stata delle più semplici, specie dal punto di vista sessuale. Un episodio che ha recentemente raccontato ai media esteri è quello di una donna con cui stava insieme che l’ha preso letteralmente a pugni in faccia quando ha scoperto che non aveva il pene.

L’intervento
L’operazione è stata suddivisa in più interventi distribuiti nell’arco di quattro anni, l’ultimo effettuato venerdì scorso presso l’ospedale universitario di Londra. Ma ciò che più sorprende è che Andrew sarà costretto ad andare in giro per un’erezione continua per ben 10 giorni. E non solo: dovrà attendere sei settimane prima di poter avere un rapporto sessuale con la sua fidanzata Fedra Fabian. Inutile dire che si sente molto emozionato per ciò che sta per accadergli. «Sono molto emozionato di poter andare avanti ora. Ma penso che fare sesso per la prima volta sia più un grosso problema per tutti gli altri che per me. Ho passato 44 anni senza pene e ho sopportato di non avere rapporti sessuali per tutto questo tempo. Mi ci vorrà un po’ per entrare nel vivo delle cose. Ma non vedo l’ora», ha dichiarato Andrew al Daily Mail.

Il tentativo di suicidio
Ora Andrew sta vivendo un periodo di felicità, ma ci sono stati momenti in cui stava letteralmente per crollare. Un giorno ha persino tentato di togliersi la vita. Ha chiamato sua sorella e la sua ex-ragazza per dire «addio». Per fortuna, in quel momento, la sorella ebbe la prontezza di chiamare la polizia e quando arrivò da lui, lo trovarono con un coltello puntato alla gola e alcol. In quel momento tutto andò bene e, probabilmente, Andrew mai avrebbe immaginato che un chirurgo di nome David Ralph gli avrebbe dato la possibilità di poter avere una vita normale. Oggi spera persino di poter avere dei figli suoi. E anche se è consapevole di essere un uomo bionico è felice di aver avuto la sua seconda occasione.