16 novembre 2018
Aggiornato 00:30

Ecco il test dell’erezione: 60 secondi per avere il responso

Problemi di erezione? Un nuovo e semplice test permette di avere un risultato in soli 60 secondi
Il test per l'erezione
Il test per l'erezione (Andriano.cz | Shutterstock)

Se c’è una cosa che, per ora, è ancora alla portata di tutti, questa è il sesso. È l’unico divertimento al mondo che non costa, non è tassabile, può essere messo in pratica in qualsiasi momento e fa persino bene alla salute. Tuttavia, come sempre, ci sono persone che non possono goderselo appieno. Specie quelle appartenenti al sesso maschile che, in alcuni casi, potrebbero manifestare problemi di erezione. Per questo vasto gruppo di uomini potrebbe però venire in soccorso un nuovo test ideato da alcuni scienziati del Regno Unito. Ecco di cosa si tratta.

Funziona tutto bene?
Non sempre i problemi di erezioni sono così reali come sembrano. Il maggior complice, a volte, è lo stress o la paura di non essere all’altezza della situazione o della donna che si ha accanto. Non a caso, una recente indagine condotta dalla Lloyds Pharmacy ha rivelato che gli uomini affetti da problemi di erezione sono molti di più di quanto avessimo immaginato: le statistiche dicono, infatti, che un quarto degli uomini non ha una sessualità soddisfacente. E i problemi possono essere i più svariati: una semi-erezione, un’erezione discontinua o l’impossibilità a mantenere l’erezione durante il rapporto sessuale.

Chi va dal medico?
Molti dei problemi riscontrati dagli uomini sono facilmente risolvibili da personale esperto. Spesso è necessario l’intervento di un urologo-sessuologo. La maggior parte delle persone che ha problemi di erezione, tuttavia, ha ammesso di rinunciare volentieri al sesso piuttosto che provare vergogna rivolgendosi a un medico. Proprio per questo Lloyds Pharmacy, ha pensato di sviluppare un test allo scopo di valutare se è possibile risolvere il proprio problema.

Non è così facile mantenere l’erezione
«Avere la capacità di raggiungere e mantenere un'erezione è estremamente importante per gli uomini, sia fisicamente che mentalmente», ha dichiarato il dottor Kieran Seyan di Lloyds Pharmacy. «La disfunzione erettile è più comune di quanto molti uomini pensino e incoraggerei chiunque sia preoccupato a ottenere l'aiuto di cui hanno bisogno in quanto i problemi che stanno vivendo potrebbero essere collegati ad altre condizioni di salute che sono spesso curabili. Non è sicuramente qualcosa di cui gli uomini dovrebbero vergognarsi e più possiamo incoraggiare le persone a parlare dell'argomento, più sarà facile per le persone cercare supporto», spiega Seyan.

Il test dell’erezione
Il test dell’erezione – riportato recentemente sul quotidiano Mirror - è stato studiato appositamente per essere completato in 60 secondi. Per farlo, bisogna andare nel sito di LIydos Pharmacy e rispondere a queste semplici domande:

1. Sei sicuro di poter avere un'erezione e continuare così per tutto il rapporto sessuale?

2. Le tue erezioni sono difficili durante la penetrazione o all’inizio del rapporto?

3. Durante il rapporto sessuale puoi mantenere la tua erezione?

4. Durante il sesso, quanto è difficile, per te, mantenere l'erezione fino alla fine?

5. Il sesso è divertente per te?

6. Qualcuno o qualcosa ha mai influenzato negativamente la tua erezione?

7. Quando ottieni le tue migliori erezioni?

Per ogni domanda vengono offerte diverse opzioni – da un minimo di tre a un massimo di cinque – e, al termine, il software darà il suo responso (come si può vedere dall’immagine sottostante). Se i risultati sono negativi offre la possibilità di fare una consultazione online gratuita.

Il risultato del test
Il risultato del test (Screenshot dal sito di LloydsPharmacy)

Qual è il problema?
I problemi di erezione o mantenimento dell’erezione, raramente sono causati da disturbi fisici. Tra questi ricordiamo i problemi alla prostata o il diabete di tipo 2, problematiche più facilmente riscontrabili negli over 40. Nella maggior parte dei casi, comunque, l’ansia, lo stress o la depressione sono la vera causa del problema. «Migliorare la salute mentale aiuta spesso a migliorare i problemi di erezione», conclude Seyan.