19 novembre 2019
Aggiornato 13:00
Sex toys babysitter

Il bambino non dorme? Prova con il sex toy babysitter

Un papà distrutto perché la neonata figlia che non dormiva, prova a mettere nella culla il vibratore della moglie: e magicamente la bimba ora dorme

Neonato
Neonato Shutterstock

AUSTRALIA – Quanti genitori sono disperati o hanno le occhiaie che toccano terra a causa dei neonati che non dormono? Molti. Spesso le provano tutte. E altrettanto spesso nulla pare funzionare. E le notti insonni si accumulano. A volte però c’è qualcuno che, dotato di fantasia, s’inventa (o scopre per caso) un metodo che funziona. È il caso di Brad Bentley del Queensland in Australia che, anche lui allo stremo perché la sua neonata figlia Lucie non dormiva, ha escogitato un metodo che, inaspettatamente, ha funzionato: ha messo nella culla un sex toy, ossia il vibratore color rosa della moglie – acceso ovviamente.

Senza non dorme
Dopo aver scoperto questo insolito metodo, i genitori di Lucie hanno anche notato che, se si spegne il vibratore, la piccola non dorme. In questo caso il sex toy ha fatto la ‘felicità’ di Lucie e un po’ meno quella della mamma Laura – che ha dovuto rinunciarvi. La notizia della scoperta di Brad per far dormire la piccola Lucie, di sole 10 settimane, ha letteralmente fatto andare di traverso il tè a Laura, mentre lo stava bevendo.

L’intuizione
La decisione di provare a usare il vibratore per indurre la piccola a dormire è arrivata, racconta Brad, dopo aver constatato che quando viaggiavano in auto Lucie si addormentava. Allora il papà ha iniziato a pensare a un modo per replicare in qualche modo la vibrazione che l’automobile in corsa trasmetteva. Così, l’unica cosa che gli è venuta in mente è stato proprio il giocattolo erotico della moglie. La coppia, che ha già tre figli, ha raccontato ai media locali che anche se abituati con i bambini, quello del non dormire di Lucie era un vero problema. Prima per cercare di farla addormentare provavano a far dondolare la culla per ricreare il movimento dell’auto. Ma quando smettevano, lei si svegliava. I genitori non sapevano più come fare, perché non potevano stare ore e ore attaccati alla culla per tenere addormentata Lucie. Poi la sorpresa, racconta Laura, quando un giorno è tornata a casa, il marito le ha annunciato di aver trovato la soluzione per far dormire Lucie. La vibrazione prodotta dal sex toy, ha detto il marito, ha fatto addormentare praticamente subito la bimba. E’ incredibile, ha commentato Laura, e funziona davvero bene. La foto di Lucie è stata pubblicata sul profilo Instagram di Laura – che ha 10mila follower – per far conoscere a tutte le mamme che hanno di questi problemi con i propri neonati che possono trovare un aiuto in un insolito babysitter.