13 dicembre 2019
Aggiornato 11:01
Depilazione inguinale

La depilazione inguinale non va più di moda: 5 cose che ti accadono se la fai

La depilazione dell’inguine non è esente da rischi, per questo motivo non dovrebbe essere fatta in maniera troppo frequente. Ecco cosa può accadere quando elimini i peli

Ceretta all'inguine rischi
Ceretta all'inguine rischi Shutterstock

Un tempo si badava appena alle gambe, oggi guai a uscire di casa se è rimasto un pelo su qualche parte del corpo, anche non visibile. Ed è così che si vedono donne munite di pinzette pronte a fare guerra a qualche pelo solitario che si intravede (appena) sulla pelle. Come tutte le cose, però, non è esente da rischi. Che si tratti ci ceretta naturale, brasiliana, integrale (e chi più ne ha più ne metta), il problema non cambia. Nell’immediato o a lungo andare possono evidenziarsi dei problemi localizzati, specie a livello inguinale. Ecco quali sono.

Attenzione alla ceretta
C’è chi la fa ancora all’antica, facendo sciogliere un po’ di zucchero, acqua e limone in un pentolino. Chi, al contrario, utilizza solo le ultimissime novità che rispettano la cute (ma spesso non il portafogli) e si utilizzano solo con attrezzature d’avanguardia. Ma pare che il risultato finale – in termini di rischi – cambi davvero poco. Tra i principali danni provocati dall’utilizzo continuo della ceretta ci sono le ferite. È facile, infatti, che nelle zone molto sensibili come le parti intime si formino delle piccole lacerazioni. Queste però, possono causare problemi ben più seri se si espone la cute ai raggi solari poche ore dopo.

Le infezioni
Un altro problema può essere rappresentato dalle infezioni: se la ceretta non viene eseguita più che scrupolosamente (e nell’inguine non è così semplice), alcuni peli potrebbero crescere nel modo sbagliato o sottopelle provocando infezioni silenti.

Le dermatiti
Come abbiamo detto, la pelle dell’inguine è estremamente sensibile e la ceretta – anche se è delicata e non troppo calda – potrebbe provocare delle dermatiti. Per questo motivo andrebbe eliminata con attenzione immediatamente dopo grazie a un veicolo grasso. Il migliore è l’olio extravergine di oliva, il rimedio è ancor meglio dei prodotti realizzati allo scopo. In più, bisogna porre attenzione a non indossare biancheria intima o abiti tropo stretti subito dopo. Si rischia infatti di incappare in pericolose dermatiti, problema che aumenterà vistosamente nel caso in cui ci si espone al sole entro uno o due giorni.

La ceretta di Hollywood
Ora va molto di moda la cosiddetta ceretta di Hollywood, ovvero la depilazione totale dell’inguine. Se da un lato potrebbe rappresentare una bella novità estetica, dall’altra i rischi per la salute sono molti. Primo fra tutti è che, mancando i peli – naturalmente presenti nella zona – gli organi genitali sono sprovvisti della protezione di cui necessitano. Ma non solo: è molto probabile che in questo modo venga alterato l’equilibrio del pH e il grado di acidità delle mucose venga modificato permettendo ai batteri di penetrare nella vagina. Non a caso uno studio condotto dall’Accademia spagnola di Dermatologia di Barcellona ha evidenziato come le donne che eliminano totalmente i peli inguinali hanno una maggiore probabilità di contrarre verruche, candida ed herpes.