23 giugno 2017
Aggiornato 17:00
Sicurezza Farmaci

L'AIFA ritira dal commercio l'Aspirina

L'Agenzia Italiana del Farmaco ha predisposto il ritiro di alcuni lotti di Aspirina, il farmaco antidolorifico della Bayer. Ecco i lotti interessati

Aspirina ritirata dal commercio
Aspirina ritirata dal commercio (funnyangel | shutterstock.com)

L'Aifa ha fatto ritirare dal mercato italiano alcuni lotti di due farmaci della azienda farmaceutica Bayer SpA nel giro di poche ore. Il motivo pare sia una possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo.

Dopo l’allerta lanciata qualche giorni fa dall'Agencia Española de Medicamentos y Productos Sanitarios (AEMPS), l’Aifa ha in poche ore ritirato anche dal mercato italiano alcuni lotti di due altri farmaci.

I lotti interessati:

  • 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BKK feb-18;
  • 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1AGN gen-18;
  • 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BL5 gen-18;
  • 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1CPS lug-18;
  • 04763544 Aspirina 500 mg granulato x 20 bustine BTT185R gen-18;
  • 004601023 ALKA EFFER 20 compresse BTAHTUO mar-19;
  • 004601023 ALKA EFFER 20 compresse BTAHELO mag-19 delle specialità medicinali ASPIRINA e ALKA EFFER della ditta Bayer Spa

Giovanni D'Agata, presidente dello 'Sportello dei Diritti', spiega che il provvedimento si è reso necessario a seguito della comunicazione della ditta concernente la possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo in alcune confezioni di queste specialità medicinali. La ditta Bayer ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare.