Roma | Emergenza rifiuti Roma

Rifiuti, Raggi: «No a polemiche e strumentalizzazioni»

La sindaca di Roma ha provato a difendersi, dopo essere stata attaccata dal governatore dell'Emilia Romagna che l'ha definita «arrogante»

ROMA - «Invito tutti alla responsabilità istituzionale. In questo momento serve calma e non bisogna alzare i toni perché le polemiche alimentano strumentalizzazioni che non fanno bene a nessuno, a cominciare dai romani. Roma sta facendo la sua parte. Ama e la Regione Lazio hanno fatto richiesta all’Emilia Romagna in base al principio di prossimità. So che stanno trattando». La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha provato a difendersi sull'emergenza rifiuti del Lazio, dopo essere stata attaccata dal governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini che l'ha definita «arrogante».

Bonaccini: Raggi arrogante
Bonaccini ieri ha detto: «Ci siamo presi ancora tre o quattro giorni per fare tutte le valutazioni. Credo che Zingaretti abbia fatto un appello alle regioni italiane per valutare se possano dare una mano al Lazio e in particolare alla città di Roma. Certo che se ci fossero atteggiamenti meno arroganti della sindaca Virginia Raggi forse questo aiuterebbe ad avere un rapporto istituzionale un po' meno complicato».