Roma | Professioni

Preventivo avvocato: come risparmiare sulla consulenza legale a Roma e Milano

Quanto costa un avvocato a Roma e come risparmiare sul preventivo di uno studio legale in una grande città? Consigli utili ed errori da non commettere su internet

Preventivo avvocato e tariffe professione forense
Preventivo avvocato e tariffe professione forense (Shutterstock.com)

Il preventivo avvocato può variare di città in città? La consulenza legale costa più a Roma e Milano per esempio che a Campobasso? La domanda può essere anche ribaltata dalla prospettiva opposta, ovvero dal punto di vista di chi esercita la professione forense: guadagna più un avvocato a Roma o uno in un piccolo centro cittadino?

Preventivo avvocato e tariffe professione forense
Le tariffe forensi prevedono gli importi minimi e massimi delle diverse fasi del processo. Da queste si evince quindi quello che costituirà la basse del preventivo dell’avvocato, al quale vanno poi aggiunti i rimborsi spese, le tasse etc. Quello che resta al netto di tutte queste voci extra nel preventivo legale coincide appunto con l’onorario dell’avvocato, ovvero con quello che il professionista guadagna.

Oggi è innegabile che un avvocato guadagna meno di quanto accadeva anni fa. Le ragioni vanno ricercate in primis nell’aumento del numero di avvocati. Pur restando nelle tariffe professionali il preventivo dell’avvocato, e quindi di conseguenza il suo compenso, variano in funzione di elementi soggettivi come possono essere l’età e l’esperienza. Secondo i dati forniti dalla Cassa forense, i redditi professionali degli avvocati fino ai 45 anni di età sono sotto i 30 mila euro annui.

Dai dati però emerge anche una differenza geografica tra Nord e Sud non di poco conto: la forbice può variare di oltre 30 mila euro. Si oscilla infatti dai 55 mila euro dichiarati mediamente al Nord, ai 41.500 del Centro fino a 22 mila euro al Sud e nelle Isole. Che cosa determina questa differenza? In parte sicuramente il costo della vita in generale: l’avvocato a Roma può costare di più rispetto a Palermo così come costano di più altri beni e servizi. E del resto anche uno studio legale di Roma, o di una grande città in genere, dovrà affrontare spese maggiori per l’immobile e altri costi di gestione. Attenzione però perché questo non significa che tutti gli avvocati a Roma abbiano preventivi inaccessibili e che l’avvocato migliore sia quello che costa di più. Grazie ad internet si possono ottimizzare tempo e denaro cercando avvocati online nella propria città a portata di click. I filtri di ricerca per specializzazione e branca del diritto permettono inoltre di effettuare una selezione mirata in base al proprio caso. Dopo il primo contatto è possibile chiedere un preventivo all’avvocato in modo da evitare spiacevoli sorprese e capire se è il professionista indicato per il proprio budget.