3 dicembre 2022
Aggiornato 03:01
Governo Meloni

Ora la partita del sottogoverno

Giorgia Meloni sa bene che certe recriminazioni che sono diventate pubbliche durante la composizione della squadra di governo, si faranno sentire nei prossimi giorni quando bisognerà completare il quadro dei sottosegretari e dei vice ministri.

Ultime notizie

Giorgio Mulè: «Meloni ci ha delusi. Tajani si dimetta da coordinatore di Forza Italia»

Il vice presidente della Camera: «Ci sono interventi sulla spina dorsale del partito ormai indefettibili. Berlusconi è il primo a saperlo». Cattaneo: «Sui sottosegretari non accetteremo veti»

Autonomia del Veneto, il referendum cinque anni fa. Luca Zaia: «Il momento è arrivato»

Sono le parole con cui il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda il quinto anniversario del referendum consultivo sull'Autonomia differenziata nel quale i Veneti affidarono alle urne il 98% di voti favorevoli.

Il centrodestra vince anche in Liguria ma Toti non sfonda

Nella regione governata da Giovanni Toti, presidente di Italia al Centro, il centrodestra ha raggiunto il 42,1% delle preferenze, superando di 12 punti percentuali la coalizione di centrosinistra, che si ferma al 30,9%.

Ultimo giorno per le candidature, alle 20 stop alla corsa

I tre magistrati nominati dai presidenti di Corte di Appello e Tribunali, di cui uno con funzioni di presidente, avranno poi tempo massimo 48 (martedì e mercoledì) per dare il nulla osta definitivo alle candidature al nuovo Parlamento

A Genova Marco Bucci cerca il bis al primo turno

Il primo cittadino uscente sostenuto da un'ampia coalizione di centrodestra con l'appoggio di Italia Viva e di alcuni esponenti di Azione, parte favorito nella sfida contro il candidato sindaco della coalizione progressista, Ariel Dello Strologo

Giorgia Meloni «boccia» Mario Draghi al Quirinale: «Not in my name»

Così la leader di Fratelli d’Italia: «A scanso di equivoci ribadisco di non contare sui nostri voti per l'elezione di Draghi alla presidenza della Repubblica»

Dipiazza punta al bis al primo turno, centrosinistra diviso

Un'incognita è rappresentata dai «No vax» che hanno un proprio candidato e che nelle ultime ore di campagna elettorale hanno radunato in città più di 10 mila manifestanti

A Bologna il civico-imprenditore (Fabio Battistini) ri-tenta il colpo alla Guazzaloca

Una mano gliela dovrebbero dare Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Popolo della famiglia e la civica «Bologna ci piace», anche se lui rivendica la sua autonomia

Chiara Appendino: «La tentazione c'è stata. Ma non cambio idea. Non mi ricandido»

Il Sindaco uscente di Torino: «Al Pd è mancato il coraggio. Io mi sono fatta da parte. Ci vorrebbe più maturità, e il coraggio di lasciarsi alle spalle le idiosincrasie passate»