Giornata mondiale del sonno: dormire meglio migliora il sesso

Secondo gli esperti il sesso è intimamente collegato con la qualità del sonno e i due si influenzano a vicenda. Ecco perché

Il legame tra sesso e sonno
Il legame tra sesso e sonno (Pikselstock | Shutetrstock)

Sembra che sesso e sonno siano legati in maniera indissolubile senza che riusciamo a rendercene minimamente conto. Il denominatore comune, infatti, sembra essere lo stress. Se dormiamo male avremo ripercussioni negative sulla sfera sessuale. Ma è vero anche il contrario: fare poco sesso potrebbe causarci disturbi sulla qualità del sonno. In entrambi i casi, infatti, mettiamo a dura prova la nostra salute psicologica.

Cosa dice la scienza
Secondo recenti studi dormire di più potrebbe migliorare notevolmente la sfera sessuale. I risultati, pubblicati sul Journal of Sexual Medicine, hanno dimostrato che se una donna dormiva per un'ora in più, aveva il 14% di possibilità in più di avere rapporti sessuali. Anche la sessuologa Laurie Mintz ha dichiarato al The Sun che sonno e sesso sono inestricabilmente collegati. A suo avviso, infatti, molti problemi sessuali sono causati dall’insonnia e l’insonnia è la principale causa di problemi sessuali.

Perché sonno e sesso sono collegati?
Laurie Mintz ritiene che la mancanza di sonno, spesso associata a molto stress, permette il rilascio di elevate quantità di cortisolo, un ormone direttamente collegato con la diminuzione dei livelli di testosterone: sostanza che svolge un ruolo chiave nel desiderio sessuale.

Neomamme a rischio
Questo legame tra sesso e sonno fa sì che molte neomamme, dormendo troppe poche ore, comincino ad avere seri problemi sessuali. È quanto asserisce la National Sleep Foundation, la quale ha dichiarato che troppe donne hanno interrotto la loro vita sessuale a causa della scarsità di sonno. D’altro canto un altro studio sembra aver messo in risalto come le giovani mamme patiscano molto più degli uomini la diminuzione del calo del desiderio sessuale perché, come è logico pensare, loro hanno quantitativi di testosterone molto più elevati.

Preoccupazione per la vita sessuale di molte persone
Secondo l’autore del best seller Becoming Cliterate, un americano su tre non ha abbastanza sonno e circa le metà delle donne – e un terzo degli uomini – sono enormemente preoccupati per la loro sfera sessuale. Cifre molto simili si presentano anche nel nostro paese.

Perché si dorme meglio dopo aver fatto sesso?
Infine, Ian Kerner, esperto di sesso, ricorda che fare troppo poco sesso può causare insonnia e irritabilità con tutte le conseguenze del caso.  Ma non solo: recenti studi hanno dimostrato che i livelli di cortisolo diminuiscono dopo l’orgasmo mentre l’ossitocina – il cosiddetto ormone dell’amore – porta a un sonno migliore. Quindi, se volete dormire bene dovete comunque non dimenticare mai di avere rapporti sessuale soddisfacenti. Perché la chiave del benessere sembra essere direttamente collegata anche (e soprattutto) con l’orgasmo.

Svelato il segreto dell’orgasmo femminile: le tre mosse per raggiungerlo alla grande
Gli scienziati hanno scoperto quelle che ritengono essere le «tre mosse d’oro» che aiuteranno le donne ad avere una grande esperienza di orgasmo durante il sesso. Le donne infatti, rispetto agli uomini non sempre riescono a godere al massimo e raggiungere l’orgasmo. Ma ora le cose potrebbero cambiare

Bastano 5 giorni di sonno ridotto per danneggiare il cervello
Dormire poco, anche solo per pochi giorni, potrebbe danneggiare il cervello. Ecco i risultati di una recente ricerca scientifica

Insonnia e ansia negli adolescenti: è colpa dello smartphone
Lo smartphone potrebbe causare alterazioni del sonno, ansia e depressioni molto gravi fino ad arrivare al suicidio. Ecco perché