Dieta del limone: fa davvero dimagrire? Ecco la verità

La dieta del limone è divenuta particolarmente famosa negli ultimi anni tanto che è stata adottata da molte Star di Hollywood. Ma è proprio vero che fa dimagrire?

Dieta del limone
Dieta del limone (Puhhha | Shutterstock)

Le diete miracolose spuntano come funghi. Una di queste, lanciata da Martine Andrè, è la famosa dieta del limone. Il segreto del suo successo non è tanto dovuto alla sua presunta efficacia, bensì al fatto che sia stata recentemente adottata da molte Star di Hollywood. Tuttavia, prima di fare affermazioni circa la sua validità è bene osservare a fondo come funziona e quali sono le fondamenta su cui si basa.

Una dieta molto particolare
A differenza di altri tipi di diete, quella del limone non prevede la riduzione drastica di calorie o la limitazione di alcuni cibi. La dieta del limone si basa esclusivamente sulla preparazione di una bevanda che utilizza come ingrediente principale questo meraviglioso agrume.

Come si prepara?
La bevanda di base è molto semplice da preparare: si prendono 300ml di acqua oligominerale e si aggiungono 2 cucchiai di succo di limone, un pizzico di peperoncino e 2 cucchiai di sciroppo di acero. Bisogna però fare attenzione ad alcuni accorgimenti. Il primo è quello di utilizzare sempre agrumi di ottima qualità, meglio ancora se biologici. Il secondo è quello di ottenere il succo di limone al momento dell’utilizzo. Quindi meglio stare alla larga dal succo di limone venduto nei supermercati.

Quanto peso si perde?
Secondo la sua ideatrice, sin dal primo giorno si può perdere mezzo chilo di peso. Ma c’è chi giura di perderne anche il doppio. Bisogna però seguire alcune regole importanti. La prima è quella di bere la bevanda al limone la mattina a digiuno, poi ripetere a metà mattinata in sostituzione dello spuntino e, infine, nel pomeriggio magari insieme a frutta freschissima.

Funziona davvero?
Come sempre i pareri sono contrastanti. C’è che chi giura sulla sua efficacia chi invece non ripeterà mai più un’esperienza simile. Tuttavia nei database scientifici vi sono riportate alcune prove di efficacia. Una di queste riguarda una ricerca pubblicata su Nutrition Research che, oltre a evidenziare una riduzione del grasso ha mostrato anche benefici per la salute. Per arrivare a tali conclusioni sono state esaminate 88 donne in sovrappeso e in premenopausa, suddivise in tre gruppi. Il primo non dove sottoporsi ad alcuna restrizione dietetica (gruppo di controllo), il secondo assumeva un placebo e dieta, e il terzo seguiva la dieta detox al limone. Al termine dello studio i ricercatori sono riusciti a constatare che i pazienti del gruppo dieta al limone avevano assistito a una significativa variazione dell’indice di massa corporea, del grasso corporeo e del rapporto vita-fianchi. Ma non solo: sono diminuiti anche i livelli di insulina, di adiponectina e proteina C reattiva.

I polifenoli del limone
D’altro canto la buccia del limone contiene dei polifenoli che sembrano essere essenziali nella riduzione del grasso corporeo. Per tale ragione potrebbe essere interessante aggiungere alla bevanda della buccia grattugiata di limone (rigorosamente biologico). Un recente studio revisionale ha infatti concluso che «l'integrazione con polifenoli del limone ha soppresso l'aumento di peso corporeo e l'accumulo di grasso corporeo […]. Inoltre, i livelli di insulina sierica, glucosio e leptina sono stati significativamente migliorati dai polifenoli del limone, migliorando così la resistenza all'insulina. Si suggerisce che un'integrazione con i polifenoli del limone possa impedire o migliorare l'obesità e la resistenza all'insulina modulando il metabolismo lipidico e prevenendo la sindrome metabolica come un cluster rappresentativo delle malattie legate allo stile di vita causato da una eccessiva dieta grassa», concludono i ricercatori che hanno pubblicato lo studio sul Journal of Clinical Biochemistry and Nutrition.

Gli altri benefici del limone
Altri studi sul limone hanno messo in evidenza il suo ruolo nel rafforzare il sistema immunitario, pulire le arterie e migliorare la circolazione sanguigna e linfatica. Sembra, inoltre, essere un eccellente preventivo dei calcoli biliari e un potente disintossicante del fegato. Non c’è da preoccuparsi per la sua apparente acidità: l’acido citrico del limone, infatti, durante la digestione subisce un processo di ossidazione che dà luogo a carbonato e bicarbonato di potassio. Due elementi che mantengono il corretto equilibrio acido-basico.

 [1] Nutr Res. 2015 May;35(5):409-20. doi: 10.1016/j.nutres.2015.04.001. Epub 2015 Apr 10. Lemon detox diet reduced body fat, insulin resistance, and serum hs-CRP level without hematological changes in overweight Korean women. Kim MJ1, Hwang JH1, Ko HJ1, Na HB1, Kim JH2.

[2] J Clin Biochem Nutr. 2008 Nov; 43(3): 201–209. Published online 2008 Oct 31. doi:  10.3164/jcbn.2008066 PMCID: PMC2581754 Lemon Polyphenols Suppress Diet-induced Obesity by Up-Regulation of mRNA Levels of the Enzymes Involved in β-Oxidation in Mouse White Adipose Tissue Yoshiko Fukuchi,1 Masanori Hiramitsu,2 Miki Okada,2 Sanae Hayashi,1 Yuka Nabeno,1 Toshihiko Osawa,3 and Michitaka Naito