Intervista esclusiva per il Diario Motori

Beltramo intervista Bulega e Migno: «Dobbiamo migliorare»

Il duo del team Sky Vr46 in Moto3 non è soddisfatto dell'inizio di stagione. Colpa anche della Ktm, che quest'anno è stata superata dalla Honda: «Noi siamo rimasti più o meno sullo stesso livello, mentre loro sono migliorati. Ma stiamo lavorando e possiamo crescere»

TREVISO – Non è stato il migliore degli inizi di stagione per il team Sky Vr46 in Moto3, che in termini di risultati è sembrato compiere un leggero passo indietro rispetto ai riscontri positivi dello scorso anno. Complice soprattutto il rovesciamento del rapporto di forze tecnico tra la Ktm, che equipaggia la squadra di Valentino Rossi, e la rivale Honda, che invece nel 2017 sembra diventata la moto da battere. «Secondo me noi siamo rimasti più o meno sullo stesso livello, invece la Honda è migliorata un po' – ammette Nicolò Bulega ai microfoni del nostro Paolo Beltramo – Comunque stiamo lavorando bene e, se riusciremo a fare un piccolo passo in avanti, possiamo fare dei buoni risultati. Ci proviamo». Il suo compagno di squadra Andrea Migno, invece, ha messo in luce una guida migliore, ma anche lui risente delle difficoltà del suo mezzo: «Sono migliorato, cerchiamo di migliorare sempre – rilancia – Il campionato è ancora lungo, c'è molta strada da fare e daremo il nostro massimo per crescere». Questa, comunque, si sta rivelando un'annata positiva nel Motomondiale per il tricolore, che vanta piloti in lotta per il titolo in tutte e tre le classi: «Insieme agli spagnoli e anche a tutti gli altri... – mette in chiaro Migno – Ma in Moto3 ci sono tanti italiani, in Moto2 ce ne sono diversi e vanno tutti molto veloce, e in MotoGP c'è Vale. C'è Italia, insomma». Bulega la prende sullo scherzo: «Tutti tranne noi due... Dobbiamo migliorare anche io e lui, non solo la Ktm».